Monthly Archives: ottobre 2016

10 Immagini Instagram Che Ci Ispirano a Esplorare le Specialità Subacquee

Attenzione: Se il tuo desiderio di andare sott’acqua è irrefrenabile, allora queste bellissime immagini su Instagram possono scatenare seriamente la tua invidia…e darti delle buone motivazioni per immergerti in alcune nuove specialità subacquee PADI.

Wreck Diver

Il PADI AmbassaDiver, Liz Parkinson, mostra uno dei tanti relitti che puoi visitare alle Bahamas. Foto fatta da@lizbarrettphoto.

Cavern Diver

Immersioni in caverna nel Cenote Carwash a Tulum, Messico.

Peak Performance Buoyancy

Colpita dalle star marine, la PADI AmbassaDiver, Julie Andersen ha la capacità di stare in hovering senza alcun sforzo al di sopra di queste famose creature del mare.

Ice Diver

La bellezza del ghiaccio merita così tanto da far affrontare il freddo. Il fotografo di Nat Geo inviato a Beaufort, Alaska.

Minion Diver…Volevo dire Enriched Air Diver

Perché chi non vorrebbe avere la possibilità di stare in acqua più a lungo con un bellissimo adesivo dei minion sulla propria bombola?

AWARE Shark Conservation Diver

L’unico ingorgo in cui vorrei essere bloccato! Foto stupenda degli squali martello a largo della costa delle Galapagos. Scattata dal PADI AmbassaDiver, Roberto Ochoa.

Dry Suit Diver

Silfra, tu sei surreale! Grazie alla muta stagna, puoi immergerti in acque a due gradi tra le piattaforme tettoniche del Nord America e dei continenti europei; puoi essere in due posti contemporaneamente.

Digital Imaging

Noi amiamo questa immagine! Un super selfie con delle megattere a Tonga.

Night Diver

Immagine scattata da Lauren Tabata che ritrae William Drumm in un’immersione notturna con i gentili giganti del mare a Kona, Hawaii.

Altitude Diver

Chi si sente pronto a esplorare questo intatto parco alpino? Fotografo Marc Henauer in immersione sulle vette del Lago Verde Tragoess, Austria.

Sei stato ispirato per la tua prossima PADI Specialty? Iscriviti ora contattando un PADI Dive Center o Resort.

Uno Sguardo su una PADI Pro e Stuntwoman Szilvia Gogh

Szilvia Gogh - scuba diving

Quando hai iniziato ad immergerti?

Ho iniziato ad immergermi quando avevo dodici o tredici anni. Sono cresciuta a Budapest, in Ungheria, che è un Paese senza sbocchi sul mare. Dal momento in cui non abbiamo un oceano pieno di graziosi pescetti, siamo cresciuti con giochi subacquei per auto-intrattenerci, ed ho partecipato a uno sport chiamato orienteering diving (orientamento subacqueo). L’obiettivo di questo sport è di trovare degli oggetti, che vengono nascosti prima della competizione, in laghi con poca visibilità utilizzando una bussola e un dispositivo che calcola la distanza – una specie di caccia al tesoro.

Mi sono subito iscritta a un club subacqueo ed ho trascorso ogni vacanza estiva sul lago. Ci immergevamo al mattino, al pomeriggio o la notte – ogni volta che ce n’era la possibilità. L’esercito ci diede l’attrezzatura e non dovevamo pagare per l’addestramento o per partecipare alle competizioni, ma dovevamo prenderci cura della nostra attrezzatura; ci dovevamo occupare di pitturare le nostre bombole e fare manutenzione dei nostri erogatori e delle nostre mute. Da qui ho imparato molto sulla disciplina e sulla necessità di seguire delle regole.

Szilvia Gogh - my padi

Come hai fatto in modo che accadesse – il diventare un’istruttrice subacquea?

Avevo sui 20 anni, durante il college, e decisi di raggiungere per l’estate un amico a Malta. Lì visitai un centro subacqueo del posto! Non avevo soldi, ma ero già una Rescue Diver con esperienza di salvamento, così lavorai alla pari all’interno del centro mentre mi preparavo per il mio brevetto Divemaster PADI. Non ho mai lavorato così tanto nella mia vita come quell’estate! Ma incontrai persone da tutte le parti del mondo e diventai una Divemaster…e non ero mai stata così felice nella mia vita!

Tornai al college, e conclusi con un corso in Marketing Management. Nel corso del mio ultimo anno, ritornai a Malta e presi il mio brevetto PADI Open Water Scuba Instructor. Dopo essermi laureata il centro subacqueo mi offrì un posto di lavoro. Così andai a lavorare a Malta come Istruttore PADI.

Nel frattempo incontrai un ragazzo e mi trasferii in Inghilterra, ma la relazione non funzionò. Decisi che avevo bisogno di andare in qualche posto con palme, sole e oceano. Tirai fuori il mio mappamondo, lo feci girare, e decisi che in qualsiasi posto il dito sarebbe atterrato, io sarei andata lì. Il mio dito si fermò in Thailandia. Feci un check della situazione climatica; lì la stagione stava per cominciare – così è lì che andai!

Szilvia Gogh - Family

Sei poi andata avanti con l’educazione continua PADI che ti ha portata verso nuovi orizzonti e a impieghi di diverso tipo in diversi settori. Puoi raccontarci qualcosa?

Viaggiare è sempre stata una mia passione, così nel 2004 ho fatto un corso come Agente di Viaggio, che mi ha permesso di ospitare più di 20 viaggi “female-friendly” o “sole donne” per subacquei di tutti i livelli di brevetti. Ho anche messo insieme il mio background di marketing e di viaggio creando una piattaforma promozionale a più livello di prodotti di marketing (come video, articoli da stampare e fotografie) per promuovere i viaggi e le avventure subacquee in Antartica, Egitto, Sudan e Sud Africa.

Nel 2006, ho ottenuto una certificazione come foto-reporter, che mi ha dato la possibilità di scrivere su molti viaggi subacquei, sulla sicurezza in acqua e articoli sull’addestramento subacqueo per PADI, DAN (Divers Alert Network) e su molti altri viaggi nel mondo, sul fitness e riviste di moda.

Cosa vuol dire My PADI per te?

My PADI è stato il mio trampolino di lancio. È grazie a PADI che sono un’istruttrice subacquea, che sono una controfigura, e che ho iniziato la mia linea di gioielli, che ho fondato Miss Scuba e che ho iniziato a viaggiare in giro per il mondo. E ora, viaggio con mio marito, Hilaire, che ho conosciuto facendo subacquea; abbiamo un figlio di due anni, Enzo, e viviamo tutti la vita da subacquei e sogniamo insieme – grazie a My PADI.

Szilvia Gogh - Underwater Photography

Come L’Essere un PADI Pro Ti Porta a Vivere Avventure Inaspettate all’Estero

adam.christine photo

Di Adam Maire

La mia ragazza Christine ed io siamo stati fortunati a lavorare come professionisti PADI da molti anni, e di aver collaborato per molte e grandi società subacquee e di aver vissuto fantastiche  avventure in tutto il mondo. Abbiamo iniziato a lavorare nell’industria subacquea entrambe per poter trascorrere le nostre giornate in acqua e per guadagnare viaggiando – due passioni di cui stiamo godendo completamente. In ogni modo, le gratificazioni e l’impatto emotivo in generale che abbiamo vissuto in queste nostre vite lavorando come Istruttori PADI hanno incluso così tante cose che MAI avremmo potuto immaginare prima. E siamo così grati di averle vissute!

manta rays

Abbiamo Riempito Le Pagine Dei Nostri Passaporti

Una delle cose più divertenti di scegliere la subacquea per vivere è che NON è un’esclusiva del Paese dove vivi. Gli Istruttori PADI sono richiesti in TUTOO il mondo e ci è permesso di vivere in posti dove gli altri vanno in vacanza e di immergerci regolarmente in  alcuni dei più straordinari siti subacquei esistenti al mondo. Noi letteralmente viviamo in quelle zone scelte da molte persone come salvaschermo del computer.

adam-scuba-underwater

Ci Siamo Spinti ed Abbiamo Superato i Confini delle Nostre Avventure

Prima di brevettarci, l’idea di insegnare subacquea sembrava un po’ inverosimile e spaventosa, come se fosse un qualcosa solo per le persone che hanno passato la loro vita sott’acqua. Lavorare nell’industria subacquea per molti anni ha aumentato la nostra fiducia perché ci ha mostrato non solo cosa siamo capaci di fare, ma ci ha anche avvicinati alla nostra passione per gli sport avventurosi! Mentre insegnare subacquea è ancora ciò che ci piace di più, contemporaneamente abbiamo provato nuove avventure come il rock climbing, lo skydiving, lo yoga, fare kayak nell’oceano, trekking, kite-boarding, e molto altro ancora.

Inoltre tutti questi sport non includono le avventure del vivere semplicemente in nuove zone e tutti cambiamenti divertenti e le nuove tradizioni che scopri di destinazione in destinazione. Nuovi cibi, nuovi modi di spostarsi, nuovi appartamenti…Christine ha di recente affrontato la sua paura di guidare le moto (che successo!) ed io mi cimenterò con la cucina Thai (bella prova)!

Christine-scuba-underwater

Amici in Tutte le Parti del Mondo

Con ogni nuova destinazione incontriamo nuove facce. Una delle cose che ci piace dell’iniziare un nuovo lavoro nella subacquea è che ci da un accesso immediato alla comunità.  Nella nostra esperienza, la maggior parte delle persone che lavorano per l’industria subacquea sono molto aperte. Ho perso il conto dei primi giorni di lavoro che sono finiti in cene nelle verande dei nuovi compagni di lavoro o con aperitivi nel pub del posto. Metti poi insieme le persone che vivranno vicino a te con quelle che conoscerai nella nuova città e ti ritroverai che non avrai solo visitato una nuova destinazione, ma avrai iniziato a conoscere delle città e delle persone del posto. Quando i contratti finiscono e ci spostiamo, l’amicizia resta.

adam-scuba-topside

Le Nostre Fantastiche Avventure Con Gli Squali

Visto che i nostri logbook sono straripanti di immersioni, siamo anche pieni di incontri con grandi animali del mare. Non importa quante immersioni hai fatto con delfini, squali e megattere negli anni, perché il tuo cuore batte ancora a raffica quando loro passano! Ti lascia senza fiato vedere quanta grazia e leggerezza hanno degli animali così grossi. Quanto possa essere spaventoso e stupefacente essere a pochi passi da uno squalo tigre che combatte con un’aquila di mare per la carcassa di un marlin, questi sono i momenti A LAVORO che davvero non potresti immaginare e che ti danno lo stimolo di tornare in acqua ancora e ancora.

Ho capito che tutti hanno la loro versione di avventura, ma io sono piuttosto felice di quella che abbiamo scelto per noi. Migliorare sempre le proprie conoscenze, incontrare persone amanti degli oceani in alcune delle destinazioni più belle al mondo, fare nuove amicizie in dozzine di Paesi e centinaia di città diverse, e certamente, e in aggiunta il poter vedere gli squali, grandi e magnifici, cosa potrei chiedere di più? Ogni singolo pezzo è parte di uno spettacolo ed è per questo che siamo grati di essere deI PADI Dive Instructors.

Non sappiamo MAI cosa ci offre la prossima avventura! Per avere notizie di Adam e Christine, visita il loro sito web: Fins to Spurs.

Sin mencionar las aventuras vividas por el simple hecho de vivir en nuevos lugares y todos los cambios divertidos y tradiciones que forman parte de un cambio geográfico, como nuevos platos, nuevos medios de transporte, nuevas apartamentos… Recientemente, Christine se ha enfrentado y superado a unos de sus miedos de toda la vida (pilotar una moto) y yo finalmente me he aventurado a cocinar comida tailandesa (¡buen intento!).

sharks-underwater

Quattro Corsi di Specialità per Migliorare i Tuoi Incontri con Squali e Razze

Questa settimana abbiamo festeggiato il recente successo presso CITES CoP17, dove sono state accettate le proposte di mettere in lista tutte le 13 specie di squali e razze (squali seta, squali volpe, la mobula). Con questa buona notizia e il conseguente fermento tra il mondo della subacquea, non c’è momento migliore per avere il massimo dalle tue immersioni in compagnia di queste splendide creature.

Abbiamo fatto una lista dei quattro corsi di Specialità PADI che possono migliorare i tuoi incontri con squali e razze (e molto altro!) – quindi prepara la tua attrezzatura e tuffati:

#1 – Digital Underwater Photographer

Se vuoi condividere i tuoi bellissimi ricordi di squali e razze con i tuoi compagni d’immersione, amici e famiglia, allora il corso Digital Underwater Photographer ti insegnerà ad ottenere il massimo dalla tua macchina fotografica digitale compatta o la tua fotocamera SLR. Imparerai su come scegliere il migliore sistema fotografico in base alle tue necessità, come montare e utilizzare tecniche pratiche, e i principi di arrangiamento (dal momento che vorrai essere sicuro di fotografare il volpe in tutta la sua maestosità e non prenderne solo la coda!).

thresher-shark

#2 – AWARE Salvaguardia degli Squali

Molti Dive Center e Resort PADI® offrono il corso di Specialità Distintiva AWARE Shark Conservation, dove parteciperai a una grande quantità di incontri educativi e workshop. La parte teorica include l’anatomia degli squali, questioni riguardanti la conservazione delle popolazioni di squali, informazioni specifiche sugli squali nella loro zona, e il come puoi essere coinvolto nella loro salvaguardia. Puoi inoltre fare un test delle nuove nozioni facendo delle immersioni per cercare e identificare gli squali.

silky-shark

#3 – Enriched Air Diver

Immergersi con l’aria arricchita nitrox vuol dire tempi di non decompressione più lunghi e intervalli di superficie più corti – specialmente nelle immersioni ripetitive. Quindi, se sei stato abbastanza fortunato da immergerti con una mobula, ma eri rammaricato di aver terminato il tuo tempo consentito in acqua, quindi perché non diventare un Enriched Air Diver e potresti goderti un po’ più a lungo il tuo prossimo incontro con la magica mobula.

devil-rays-mobula

#4 – Rebreather Diver

Potresti risolvere il problema dei limiti di non decompressione convertendo all’aria arricchita nitrox, ma se fosse il tuo consumo dell’aria a rendere le tue immersioni più corte? Diventando un Rebreather Diver, riutilizzerai il gas che espiri, allungando ulteriormente le tue immersioni. In più, molti subacquei rebreather dicono di avere delle esperienze a contatto con le specie marine ineguagliabili, grazie al fatto che non hanno bolle che li spaventano.

rebreather-diver

Se queste quattro idee hanno stuzzicato la tua fantasia, allora prepara il tuo prossimo incontro con squali e razze e contatta il tuo PADI Dive Shop più vicino per prenotare il tuo prossimo corso.

La Subacquea: Meditazione Sott’Acqua

underwater meditation

Siamo pieni di informazioni riguardanti gli effetti negativi dello stress sul corpo umani e gli effetti positivi del prendere più tempo libero, meditare e “essere adesso”. Ma è più facile da dire che da fare. A causa delle nostre vite piene d’impegni e agli orari frenetici, meditare è quasi un lusso per molti di noi. Non è sempre semplice trovare un posto tranquillo dove non venire interrotti.

Persino quando troviamo il momento e il posto giusti è difficile liberare la mente quando riavvolge i pensieri della giornata: il lavoro, gli impegni familiari o quando trovare del tempo per stare con gli amici. Questo è un vantaggio del fare subacquea, tu non devi immaginare di essere in un “posto felice” – lo sei per davvero. Il telefono non suonerà sott’acqua, non puoi controllare le email e non hai bisogno di sforzarti a scappare dal mondo reale perché fisicamente lo sei.

Ci sono varie tecniche per fare una meditazione di successo ma tutte girano attorno a un fattore chiave – respirare. Una respirazione controllata, e rilassata. Nel giorni buoni viene facilmente ma nei giorni di stress è difficile staccare e allontanare i pensieri. Spesso anche se sei seduto in una stanza tranquilla e stai desiderando di liberare la tua mente, non riesci perché è troppo piena di pensieri. La subacquea da al tuo cervello delle alternative di tranquillità per concentrarsi sulla vita marina, i coralli e il mondo subacqueo. Sei anche gioiosamente consapevole che non vorrai e non potrai essere interrotto dalla suoneria del telefono o dalla notifica di un’email in arrivo.

In quanto subacquei conosciamo la tecnica di respirazione adottata nella subacquea – lentamente e ininterrottamente. Nell’utilizzare questo ritmo di respirazione non miglioriamo solo il nostro assetto e le nostre esperienze subacquee in generale ma creiamo anche una mente e un corpo più rilassati. Persino il suono ritmico delle nostre bolle quando espiriamo contribuisce ad avere uno stato mentale più rilassato. (Se vuoi diventare un maestro di tecniche di respirazioni subacquee e di assetto chiedi al tuo negozio subacqueo informazioni sul corso PADI Peak Performance Buoyancy Specialty).

underwater meditation

Qual è il Beneficio della “Meditazione Subacquea”?

La meditazione beneficia il benessere mentale, la qualità della vita e la nostra salute. Un vantaggio importante della meditazione è che riduce la pressione sanguigna e di conseguenza riduce il rischio di attacchi di cuore o di infarti. Meditando regolarmente si riducono i livelli di stress e di ansia e migliora la nostra capacità di affrontare i problemi e le situazioni difficili. Studi medici hanno dimostrato che riducendo i livelli di stress miglioriamo anche le nostre relazioni, le fasi del sonno, il benessere generale, la positività e la felicità.

Se tutto ciò non ti ha ancora fatto metter su la muta allora altri benefici relativi alla meditazione sono: rafforza il sistema immunitario, rallenta l’invecchiamento, aspettativa di vita più lunga, un rischio ridotto di depressione e di dipendenza da sostanze come la nicotina, l’alcol e le droghe ricreative e riduce il rischio di attacchi di panico e ipertensione.

Come può essere che la meditazione abbia tutti questi benefici? Il beneficio più grande, e che veramente ci interessa, è che la meditazione ci conduce a una vita a 360° più bilanciata a e più calma.

Quindi se sei pronto per la tua prossima immersione/sessione di meditazione, dai un’occhiata su cosa c’è in offerta presso il tuo PADI Dive Shop di zona.

Come la Subacquea Può Farti Star Bene

Qualche volta, abbiamo tutti bisogno di un buon ‘tiramisù’. Ecco come la subacquea può essere l’antidoto agli alti e bassi della vita e può aiutarti a farti sentire di nuovo bene con te stesso.

Rilassamento

Ipotizzando che non ti stai lanciando in una corsa delle sardine per un’avventura in cerca di brividi, il mondo subacqueo ha l’incredibile potere di far calmare la tua mente. Per molti subacquei, il mare è una destinazione obbligatoria per scappare dal trambusto quotidiano. È un posto di pace dove lo squillare dei telefoni, la posta traboccante e le preoccupazioni domestiche sembrano essere a un milione di miglia di distanza dalla nostra mente che si trova concentrata sulla vita marina, i coralli e i colori. Se vuoi portare la tua pace interiore al livello successivo, dai un’opportunità alla meditazione subacquea nella tua prossima immersione.

Connessione

Dallo stare insieme con il tuo compagno al condividere le storie subacquee con gli altri subacquei, per impressionare i non subacquei con le tue emozionanti storie sull’oceano, la subacquea è la maniera migliore per esplorare interessi comuni e rafforzare le connessioni con coloro che ti sono attorno.

gtg_fbook_2

Gratificazione

Di certo coloro che hanno progredito nella subacquea diventando dei professionisti lo sapranno, è incredibilmente gratificante insegnare ad immergersi alle altre persone. Guardare negli occhi uno studente nella sua prime discesa, quando incontrano la loro prima tartaruga, o finalmente capiscono che il controllo dell’assetto è impagabile. Tutti i PADI Pros conoscono quella sensazione di benessere quando si aiutano le persone a superare le loro paure, o a impostarle nel percorso professionale.  Diventare un PADI Instructor può essere molto gratificante, specie per i subacquei che vogliono restituire attraverso l’insegnamento la loro passione.

Obiettivo

Se accoppi le tue capacità subacquee a obiettivi più elevati (come fare pulizia dai detriti marini, o salvaguardare le specie marine) allora saprai che stai dando una mano a proteggere gli oceani per le generazioni future. E questa non solo è una cosa stupenda da fare per il pianeta Terra, ma è anche un qualcosa che ti farà indubbiamente sentire benissimo con te stesso.

Curativo

La subacquea non è solo una maniera per rilassarsi dopo una settimana piena di impegni – può aiutare nel benessere a un livello più profondo – fisicamente e mentalmente. Il PADI AmbassaDiver Gary Green ha superato un Disturbo da Stress Post-Traumatico dopo aver scoperto il mondo subacqueo. P.T. Hirschfield, a cui fu diagnosticato un tumore terminale tre anni fa, ci racconta come la subacquea l’abbia fatta sentire viva, “Immergermi mi dava lo stimolo a stare meglio – l’idea di tornare sott’acqua mi ha dato la forza di non mollare, giacere in angolo e morire, come mi avevano diagnosticato.”

PT Hirschfield

PT Hirschfield

Educazione

Ogni volta che assembliamo e saltiamo in acqua, stiamo imparando – e non solo quando stiamo seguendo i nostri corsi PADI. Ogni minuto che trascorriamo sotto le onde è un’opportunità per scoprire nuove specie marine, esplorare nuovi relitti, migliorare le nostre abilità fotografiche – o cogliere ispirazione e suggerimenti dal tuo compagno. Imparando, allarghiamo le nostre vedute e arricchiamo la nostra mente – e questa è una maniera per prendere la corsa prioritaria per sentirsi in cima al mondo.

Se sei in cerca nella tua vita di un qualcosa che ti faccia sentire bene, allora visita il PADI Dive Center o Resort più vicino a te e tuffati nella subacquea.

La maestosa Australia

australia

Ad essere sinceri non c’è nulla di simile all’Australia. È una destinazione unica, apprezzata per la varietà di paesaggi subacquei di cui è composto questo vastissimo continente – il sesto Paese più grande al mondo. Dalla punta settentrionale della famosa Grande Barriera Corallina sulla costa orientale dell’Australia, fino ad arrivare alle condizioni subacquee incontaminate dell’Australia Occidentale, la scelta delle immersioni è immensa. L’Australia è un insieme di Stati e territori come Queensland, Nuovo Galles del Sud, Victoria, Sud Australia, Australia Occidentale, Tasmania, il Territorio del Nord e il Territorio della Capitale Australiana. Ciascun Stato offre diverse avventure subacquee e potresti impiegarci una vita a esplorare ciascun’area. Dalle colorate barriere coralline delle acque tropicali del nord alle foreste di kelp giganti nei temperati mari del sud, l’Australia offre di tutto. In superficie, puoi godere di strabilianti bellezze naturali dalle spiagge, alle foreste pluviali e i deserti, fino alle affollate città con locali eccellenti e divertimenti. È davvero un posto magnifico che non può mancare nella lista di nessun subacqueo.

Localizza un PADI Dive Shop

Il Queensland & La Grande Barriera Corallina
Il Queensland è conosciuto come luogo di vacanze e in effetti lo è. Ospita la Grande Barriera Corallina, che è il più grande sistema di reef corallino del mondo, e per questa ragione ha un suo proprio PADI Vacation Spotlight. Leggi di più sulle immersioni sulla Grande Barriera Corralina.

Nuovo Galles del Sud (NSW)
Il Nuovo Galles del Sud offre una grande varietà d’immersioni durante tutto l’anno con correnti di acqua calda e fredda che si espandono lungo tutta la costa. Al nord, in diversi parchi marini, troverai una vita marina più caratteristica dall’acqua più calda. Nell’area centro-settentrionale e nelle regioni della costa centrale ci sono alcuni siti spettacolari da esplorare, tra cui il relitto HMAS Adeliade . Sydney ha immersioni di prim’ordine proprio sulla soglia di questa vivace e appassionante città. Più a sud, dove l’acqua diventa temperata, ci sono siti incontaminati, inclusi più di 30 siti di immersione a largo di Jervis Bay. La Lord Howe Island, a 700 chilometri a est del NSW, è una delle barriere coralline più a sud del mondo con più di 60 siti subacquei da esplorare.

Victoria
Victoria è piena di attrazioni come incredibili paesaggi marini che si trovano in acque temperate. Vicino alla movimentata capitale di Melbourne, c’è la regione di Port Phillip Bay che ospita alcuni relitti e grotte davvero meravigliosi. Qui potrai avvistare bellissime specie marine come seppie, polpi, stelle marine giganti, razze, cavallucci marini e addirittura foche.

Sud Australia
Il bellissimo Stato del Sud Australia porta con sé una ricchissima eredità che accoppia in egual misura le sue bellezze naturali sotto e sopra la superficie dell’acqua. La biodiversità delle acque temperate del Sud Australia offrono l’opportunità di meravigliose immersioni dalla spiaggia sotto molti porticcioli in e attorno ad Adelaide, così come alcune sbalorditive immersioni su relitti! Preparati a vedere qualsiasi cosa, dalle foche ai cavallucci marini, e se hai un occhio attento magari anche l’emblema subacqueo dello Stato: il raro Dragone Foglia, che può essere avvistato sotto molti dei moli locali.

Australia Occidentale
Famosa per essere baciata dal sole, l’Australia Occidentale sta diventando velocemente una delle destinazioni subacquee principali. Da Perth puoi facilmente esplorare bellissimi siti d’immersione sulla costa della Rottnest Island o visitare relitti spettacolari, come il HMAS Swan. C’è la possibilità di incontrare squali balena a largo di Exmouth o vicino a Ningaloo Reef, il reef frangente più lungo dell’Australia.

Tasmania
Separata dalla terraferma, la Tasmania è una destinazione popolare per le sue bellezze naturali incontaminate. Con l’acqua più fresca rispetto alla terraferma, la visibilità sembra senza confini quando non sei nel bel mezzo di una foresta di kelp giganti. I molti relitti, le grandi formazioni rocciose, le grotte e le specie marine locali fanno della subacquea in Tasmania un’avventura.

Territorio Settentrionale
Le barriere coralline a largo di Darwin hanno una grande varietà di pesci di barriera e di invertebrati, e probabilmente la migliore collezione d’Australia di relitti di navi e aerei della Seconda Guerra Mondiale. Nella Penisola Orientale, a Gove, i subacquei possono incontrare mante, squali di barriera, tartarughe, banchi di pelagici e in certi periodi dell’anno persino gli squali balena.

Immersioni Principali

  • North Stradbroke Island, Brisbane – I siti subacquei di punta qui sono Shag Rock e Flat Rock. Ospitano un incredibile numero di squali nutrice grigi e leopardo. A Flat Rock, cerca gli squali tappeto e le tartarughe nei canali. Shag Rock, con una profondità massina di 15 metri/45 piedi, è famosa tra i subacquei neo-brevettati che possono divertirsi nuotando tra i canali e i canyon. Manta Ray Bommie è un posto da vedere ed è visitato, come il nome dice, dalle mante durante la stagione estiva. Ospita anche squali leopardo e una grande quantità di specie marine.
  • HMAS Brisbane, Sunshine Coast – Giace a meno di 30 metri/100 piedi, nelle chiare acque senza corrente, l’HMS Brisbane, di 133-metri/433-piedi, divenne un reef artificiale per subacquei nel 2005. Molti subacquei la considerano una delle migliori immersioni in Australia. La nave è stata preparata per i subacquei ed ha diversi punti di accesso e di uscita recuperati dallo scafo. Aquile di mare, tartarughe, ricciole e cernie popolano il relitto.
  • Bare Island, Sydney – Questo famoso sito subacqueo è ricordato per la scena girata in Mission Impossible II, la fattoria del virus. La parte orientale dell’isola tende ad avere una visibilità migliore e le acque essendo più basse sono perfette per i neo-subacquei. La parte occidentale ha una grande varietà di vita acquatica, specialmente bellissimi giardini di spugne e un reef roccioso con frangenti e profondità sui 18 metri/60 piedi. Tieni un occhio attento ad avvistare gli squali di Port Jackson.
  • HMAS Adelaide, NSW – Affondata appositamente fuori Terrigal nella costa centrale del Nuovo Galles del Sud nell’Aprile 2011, l’ HMAS Adelaide ha dei buchi facilmente accessibili, strategicamente piazzati per permettere una semplice esplorazione delle aree chiave. Il relitto sta sviluppando un’interessante comunità marina come seppie, cernie, ricciole, bavose, polpi, pesci striati e pesci pipistrello.
  • Shelly Beach, NSW – L’unica spiaggia dell’intera costa orientale australiana che affaccia a occidente, questa famosa immersione dalla spiaggia ha una bella sabbia bianca e ammassi rocciosi che formano un reef naturale per la vita marina. Immergendosi a 14 metri/45 piedi di profondità, potresti incontrare degli squali tappeto e gli squali di Port Jackson magari insieme a una cernia gigante e molti altri pesci.
  • HMAS Canberra, Victoria – Questa nave è stata preparata e appositamente affondata e resa un sito subacqueo nel 2009. HMAS Canberra giace sul fondale a 28 metri/92 piedi, mentre l’albero maestro arriva fino a 5 metri/15 piedi di profondità dalla superficie. Questo relitto è ora Riserva Marina e ospita una grande varietà di specie marine.
  • Lonsdale Wall, Victoria – Questa lunga parete può essere esplorata facendo molte e diverse immersioni. Si scende lungo una parete che degrada con piccoli terrazzamenti e una grande sporgenza creando spesso dei canali nuotabili. Cerca i pesci che si nascondono lungo le insenature, come i pesci diavolo blu, i coralli morbidi e le spugne attaccati alla parete.
  • Rapid Bay Jetty, Sud Australia – Abbastanza vicina ad Adelaide e con facile accesso e uscita, questa immersione dal molo è una delle immersioni dalla spiaggia più popolari del Sud Australia. Puoi vedere grandi banchi di pesci che sostano tra i due piloni; inoltre questo molo offre l’opportunità di avvistare i dragoni foglia e addirittura occasionalmente il piccolo dragone marino! I raggi del sole fanno dei bellissimi giochi di luce penetrando dal vecchio molo e creando un incredibile sottofondo per le fotografie subacquee.
  • Edithburgh Jetty, Sud Australia – Questo sito di immersione si trova a bassa profondità ed ospita una notevole diversità di specie marine. La struttura del molo è ricoperta di spugne e coralli morbidi e offre un rifugio per qualsiasi specie di piccole creature marine. Qualsiasi cosa può essere trovata sotto questo molo, a partire dalla rana pescatrice al calamaro pigiama, ai piccoli cavallucci marini e alle giocherellone foche del posto, così come una piccola colonia di dragoni foglia!
  • Ningaloo Reef, Australia Occidentale – Questo reef si trova sulla vicina costa settentrionale dell’Australia Occidentale e si allunga per quasi 260 chilometri/150 miglia da nord a sud – rendendolo il più lungo reef frangente del mondo. Si trovano più di 220 specie di coralli e più di 500 specie diverse di pesci. Sebbene siano i grandi animali – come gli squali balene, le megattere, le mante e i dugonghi- che aggiungono ancora più divertimento rendono alla zona.
  • Rottnest Island, Australia Occidentale – Ci sono numerosi siti di immersione attorno all’isole calcaree, ciascuna regalando qualcosina di diverso. Le correnti dell’Oceano Indiano hanno aiutato la formazione di profonde fenditure, grotte e grandi canyon a Rottnest, creando dei labirinti in alcuni altri siti. I pesci attorno all’isola sono vari e i coralli morbidi a dir poco sensazionali.
  • Cathedral Cave, Tasmania – Questa è una delle grotte più visitate in Waterfall Bay, grazie alle tre ampie aperture, l’ingresso è semplice e permette alla luce di filtrare, proprio come in una grande cattedrale. La grotta è lunga circa 30 metri/100 piedi e si trova a 21 metri/70 piedi di profondità. Spugne colorate e invertebrati ne coprono le pareti.
  • Governors Island Riserva Marina, Tasmania – La riserva contiene più siti diversi di immersione. Puoi immergerti su grandi secche subacquee e fare capolino nell’enorme grotta con coralli morbidi che crescono sulle pareti. Ci sono tantissimi pesci e qualche banco di balene e delfini dal sud.
  • USAT Meigs, Northern Territory – L’USAT Meigs è una nave da trasporto che è affondata durante il primo raid aereo giapponese a Darwin, Australia, durante la Seconda Guerra Mondiale. Giace a 18 metri/60 piedi di profondità, questo relitto è un’immersione molto conosciuta. Osserva la varietà di pesci, tra cui i barracuda pigmei, i golden snapper (dentici atlantici) e i grandi merluzzi dell’estuario.

Vuoi saperne di più? Visita ScubaEarth® per ricevere maggiori informazioni sulle migliaia di siti subacquei, specie marine, dettagli sulle destinazioni e molto di più.

Localizza un PADI Dive Shop

underwater-australia

Informazioni Subacquee

Visibilità – La visibilità dell’acqua varia tantissimo da per niente buona a incredibilmente limpida in base al periodo dell’anno e all’area.

Temperature dell’Acqua– Nella parte settentrionale del Paese, le temperature dell’acqua vanno dai 30°C/85°F dei mesi estivi ai 24°C/75°F dei mesi invernali. Al centro, le temperature estive sono sui 24°C/75°F e sui 18°C/64°F nei mesi invernali. Al sud le temperature dell’acqua sono tra 12-18°C/54-65°F in base alla stagione.

Meteo – È possibile immergersi nella maggior parte degli Stati quasi tutto l’anno. L’Australia ha un clima temperato per la maggior parte dell’anno, sebbene questo possa variare data la grandezza del Paese. Gli Stati del nord hanno un clima caldo tutto l’anno mentre quelli del sud hanno inverni più freddi. La stagione dei cicloni è da Novembre ad Aprile e riguarda principalmente gli Stati settentrionali.

Animali Marini – L’Australia ha una grandissima varietà di vita marina locale, dalle enormi megattere ai piccoli animaletti come i piccoli dragoni marini. Lo stupefacente calamaro gigante è stato trovato in diverse località e lo squalo tappeto e il polpo dalle striature blu sono la dimostrazione dell’unicità di alcuni animali marini. Le razze, i nudibranchi e le cernie sono anche loro famose per essere assidue frequentatrici dei siti di immersione australiani.

Corsi Raccomandati – Quasi tutti i corsi PADI Specialty Diver , a eccezione delle immersioni sotto i ghiacci,  ti potranno essere d’aiuto per godere maggiormente delle immersioni in Australia. Il corso PADI Digital Underwater Photographer è un must se si vuole catturare la bellezza del posto e il PADI Enriched Air Diver è un’ottima idea perché l’aria arricchita nitrox è ampliamente disponibile. L’Australia è una destinazione anche per le immersioni tecniche, quindi dai un’occhiata anche ai corsi PADI TecRec , tra cui il corso PADI Rebreather Diver , se interessati.

Informazioni di Viaggio

Nota – Un viaggio verso qualsiasi destinazione può essere colpito da situazioni avverse (ma non solo) come le condizioni di sicurezza, i requisiti di entrata e uscita, condizioni sanitarie, leggi locali e cultura, disastri naturali e climatici. A prescindere dalla tua destinazione, controlla la sezione riguardante gli avvertimenti ai viaggiatori o il sito del Ministero degli Affari Esteri se ci sono consigli sulla destinazione che state pianificando di andare a visitare e ricontrolla di nuovo poco prima di partire.

Lingue – Inglese, sebbene molte destinazioni turistiche abbiano staff che parlano varie lingue.

Moneta – Dollaro Australiano. Le carte di credito sono accettate ovunque.

Aeroporti Principali – I voli internazionali arrivano agli aeroporti di Sydney, Melbourne, Adelaide, Brisbane, Perth e Cairns. Mentre i voli domestici possono essere presi anche in molte altre aree del Paese.

Elettricità – Elettricità da 240 volts, 50 Hz. L’accesso a internet è disponibile quasi ovunque.

Attività ‘asciutte’ La lista delle cose da fare in Australia è senza fine. Visita l’outback per entrare in contatto con la cultura Aborigena, che è una delle più antiche sulla Terra. Fatti un giro tra i vigneti del Paese, vai su una delle famose spiagge del surf, fai un giro alle fattorie dei coccodrilli o esplora la foresta pluviale. L’Australia potrebbe offrire una vita di avventure sopra e sotto l’acqua.

Localizza PADI Dive Shops e Resorts in Australia

Link informativi:
australia.com

Prenota Ora

Localizza un PADI Dive Shop in Australia