Monthly Archives: agosto 2016

Programma ReActivate™

Per chi è questo programma?

Torna a immergerti con ReActivate

Comincia ora

Non ti immergi da un po’ di tempo e vorresti fare un ripasso veloce prima di ricominciare? Il programma PADI ReActivate™ è il modo migliore per ripassare le abilità e le conoscenze acquisite durante il corso PADI Open Water Diver prima di tornare a immergerti. Sia che ti serva solo un ripasso veloce o che tu abbia bisogno di rivedere i concetti base, il programma ReActivate è personalizzato per te: ripasserai alcuni concetti di subacquea sul tuo tablet, dispositivo mobile o computer. Dopodiché, ti immergerai con un professionista PADI. È un programma facile e veloce ed è il modo ideale per prepararti al tuo prossimo corso PADI o alla tua prossima vacanza subacquea. Una volta completati sia il ripasso della teoria che gli esercizi in acqua, riceverai un brevetto sostitutivo con la data in cui hai completato il programma ReActivate.

Qualsiasi subacqueo PADI che vuole fare un ripasso o un aggiornamento prima di una vacanza dovrebbe iscriversi al programma ReActivate. Lo staff dei centri sub, presso cui ti recherai, apprezzerà molto il fatto che tu abbia un brevetto con la data ReActivate, poiché significa che sei pronto per immergerti. Il programma è disponibile in inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo.

Immergiti

Se vuoi avere maggiori informazioni sulle immersioni in una zona che non conosci o in condizioni diverse, puoi chiedere di partecipare a un’esperienza Discover Local Diving con un centro sub della zona.

ReActivate è un nuovo programma PADI e potrebbe non essere ancora disponibile ovunque. Se non lo trovi o non è disponibile nella tua lingua, il tuo istruttore PADI potrà comunque farti fare un ripasso completo della tua conoscenza e delle tue abilità subacquee con il programma Scuba Tune-Up Online.

*Il tuo brevetto PADI non scade mai. La partecipazione a un programma ReActivate™ non è obbligatoria ma raccomandata ed è un modo facile e veloce per ripassare i concetti base di sicurezza e le abilità subacquee, in caso che tu non ti immerga da un po’ di tempo. Una volta completati sia il ripasso della teoria che gli esercizi in acqua, riceverai un brevetto sostitutivo con la data in cui hai completato il programma ReActivate, con la dicitura “ReActivated thru”.

Che cosa imparerai?

Grazie al ReActivate Touch (per tablet o dispositivi mobili) o a ReActivate Online (per personal computer), affronterai alcuni scenari subacquei e dovrai prendere delle decisioni sulla base delle quali sarà valutata la tua comprensione di importanti concetti di sicurezza subacquea, elementi essenziali di pianificazione e gestione dei problemi. Completa il programma ReActivate quando hai tempo e approfondisci gli argomenti quando lo ritieni necessario.

Una volta in acqua, il tuo istruttore ti aiuterà a riacquisire il confort e la confidenza nella subacquea. Farai pratica di alcune abilità per la tua sicurezza e poi potrai rivedere tutte le abilità che vuoi tu.

Come cominciare?

Mettiti in contatto con il tuo PADI Dive Center or Resort per ottenere il ReActivate Touch o accedere al ReActivate Online e poter cominciare ad affrontare i vari scenari. Oppure, scarica la PADI App sul tuo tablet o dispositivo mobile (se non l’hai già fatto) e acquista ReActivate per cominciare subito il programma. Dopodiché, organizza le sessioni in acqua con il tuo istruttore.

Che attrezzatura userai?

Userai l’attrezzatura subacquea di base tra cui maschera, snorkel, pinne, erogatore, GAV e bombola. La muta che userai varierà a seconda ch tu ti immerga in piscina, in acqua confinata o in acqua libera. Lo staff del tuo PADI Dive Center o Resort ti dirà se avrai bisogno di altra attrezzatura per completare il programma ReActivate.

Il prossimo passo

Torna a immergerti con ReActivate:

Ripassa le tue abilità

Diventa un Compagno Subacqueo Migliore: 5 Cosa Da Non Fare

 

Dive Buddy

Se hai seguito il blog PADI, allora saprai già perché avere un compagno subacqueo che amiamo sia considerata una buona idea, e quali sono le cose da fare per diventare un migliore compagno subacqueo.

Comunque, ci sono un sacco di cose da evitare se vuoi condividere le tue esperienze subacquee in sicurezza e divertendoti. Ecco i nostri i nostri top 5:

#1 – Condizionare gli altri

Ti potresti trovare a fare immersioni con qualcuno che ha molta meno esperienza di te, oppure che non abbia fatto immersioni di recente. Magari sono un po’ meno sicuri come subacquei. Qualsiasi sia la ragione, se il tuo compagno non è felice su una particolare pianificazione di un’immersione, allora non lo spingere a seguirla. Fai tutto a un ritmo rilassante e rassicurante ed entrambe vi divertirete molto di più durante l’immersione.

#2 – Non prestare attenzione alle procedure di pre-immersione

Se stai in giro a chiacchierare con qualcun altro durante il briefing dell’immersione, o se sei troppo impegnato a fare casino con il tuo computer subacqueo mentre il tuo compagno sta facendo il suo controllo pre-immersione, allora ci sono alte probabilità che ti lascerai scappare informazioni importanti di cui avrai bisogno durante la tua immersione. Stai più attento in superficie e sarai più sicuro sott’acqua.

Dive Buddy Check

#3 – Non essere attento durante l’immersione

Certamente, andare sott’acqua non significa spegnersi completamente; devi stare attento al tuo compagno durante l’immersione. Questo significa stargli vicino in modo da essere pronto ad aiutarlo in caso di necessità. Stando vicino e attento è anche più facile per il tuo compagno mostrarti le creature marine che è riuscito ad avvistare!

#4 – Fare rischiosi scherzetti subacquei

Se t’immergi regolarmente con qualcuno che è un buon compagno anche fuori dall’acqua, allora ci sono buone probabilità che vi divertireste entrambe a farvi scherzi sott’acqua. Ma nel momento in cui entrambe state preparando l’attrezzatura e dal momento che vi trovate sott’acqua, fate una pausa con gli scherzi. Cambiare posizione alle attrezzature, giocare a nascondino e provare a saltare sopra l’altro non-sono-delle-idee-divertenti che nella migliore delle ipotesi sono irritanti, e nella peggiore delle ipotesi possono provocare degli incidenti, perciò tieni da parte gli scherzi per un altro momento e concentrati a viverti l’esperienza.

#5 – Essere egoista

Molto vicino al #1, questo punto è particolarmente importante per i subacquei che fanno spesso le loro pianificazioni insieme. È importante ricordare che in quanto parte di una coppia di compagni, significa che si è in due. Questo vuol dire che ci sono due punti di vista diversi riguardanti gli interessi, gli obiettivi e i livelli di esperienza e che potrebbe anche essere che questi non coincidano. Qualunque siano le differenze come compagni d’immersione, assicuratevi che quando pianificate i vostri viaggi, consideriate le preferenze di entrambe e cerchiate di venire a un compromesso in modo da poter godere entrambe della scelta delle esperienze subacquee che andrete a fare.

Happy Dive Buddy

Assicuratevi di non fare nessuna delle cose sopra elencate e sarete un migliore compagno d’immersioni. Se vi trovate a immergervi regolarmente con qualcuno che ricade in una di queste cinque categorie, allora fate in modo di raggiungere l’obbiettivo condividendo questo articolo!

Vuoi condividere le tue eccellenti abilità come compagno d’immersione? Mettiti in contatto oggi con il tuo PADI Dive Shop locale e prenota il tuo prossimo corso o il tuo prossimo viaggio.

Gli Olimpici della Subacquea

Diving Olympics Great White

Gli Olimpici portano sulla Terra gli atleti migliori che competono per raggiungere il posto più alto sul podio. Quando tocca agli Olimpici della subacquea, allora noi nominiamo cinque creature marine che potrebbero portare a casa la medaglia d’oro come i Cinque Finalisti del mare.

Diving Olympics Sailfish

Il Più Veloce

Il Pesce Vela cresce molto velocemente: oltre 4 piedi/1 metro di lunghezza l’anno. Vanta la ragguardevole velocità di 68 miglia orarie/110 km orari, rendendolo uno dei pesci più veloci dell’oceano. Questo dato non è positivo per i piccoli pelagici e quando si usa un’esca per pescarlo se la trangugia strada facendo.

Diving Olympics Bull Shark

Il Più Forte

Lo Squalo Toro è rinomato per essere aggressivo, imprevedibile, e abbastanza grande, di media lungo circa 7.9 piedi/2.4 metri e con un peso medio sulle 694 libbre/315 chilogrammi. Ad oggi, lo squalo toro più grande che sia stato avvistato pesava 694 libbre/315 chilogrammi. In aggiunta a questi grandi numeri, il loro morso è altrettanto potente e mastica con una forza pari a 1.330 libbre. Ahi!

Diving Olympics Flying Fish

Il Più Alto/Fa il Salto Più Lungo

Il Pesce Volante copre una distanza di 160 piedi/49 metri e sta fino a 45 secondi in volo. Sono amati dai subacquei per la loro grazia nel planare sulla superficie dell’acqua. Cosa ancora più divertente? Raggiungono una velocità che va oltre le 43 miglia orarie/69 chilometri orari.

Diving Olympics Sperm Whale

Mantiene Più a Lungo il Respiro

Non c’è dubbio che il Capodoglio vincerebbe la gara d’apnea dei giochi Olimpici. Queste giganti meraviglie sono le balene con i denti più grandi al mondo. Misurano fino a 67 piedi/20 metri di lunghezza e pesano oltre 62 tonnellate/56.246 chilogrammi. Quando arriva il momento dei pasti, s’immergono oltre 2.600 piedi/792 metri in cerca di cibo. Tengono il respiro per oltre un’ora, le immersioni più lunghe fatte da un mammifero.

Diving Olympics Mimic Octopus

Il Migliore a Travestirsi

Incontra una delle creature marine più divertenti. Il Polpo Mimetico merita un Oscar per le sue abilità recitative. Il suo colore originale è marrone chiaro. L’essere un esperto del travestimento lo protegge dai predatori, cambiando colore e forma si mimetizza agli occhi di una grande quantità di creature, tra cui pesci leone e serpenti di mare e addirittura da alcune creature sulle superficie, come le meduse.

Le creature marine si adattano perfettamente al loro ambiente oceanico. Per saperne di più sui Pesci Più Veloci dell’Oceano.

Scopri le Vere Isole Baleari

A est della terraferma spagnola, le Isole Baleari sono un tesoro da conservare. Esse traggono vantaggio dal bellissimo clima mediterraneo che permette d’immergersi durante tutto l’anno – sebbene il periodo migliore sia quello tra Luglio e Settembre. Composte da quattro isole principali, circondate da isole più piccole, e ci sono più di 80 siti subacquei da scegliere.

C’è tantissimo da visitare anche sulla terraferma, pensa all’atmosfera bohémienne, alle antiche città di paese, spiagge meravigliose, golfi e grotte, più alle attraenti catene montuose con ottime opportunità di fare trekking. Ciascuna delle isole ha delle caratteristiche uniche che garantiscono d’essere d’ispirazione a tutti i tipi di viaggiatori.

mallorca-beach-balearic-islands

Maiorca

La più grande tra le isole principali è Maiorca, la quale fornisce un facile accesso alla Riserva Marina di Cala Ratjada. La riserva è composta da 11.000 ettari di robuste formazioni rocciose che vengono chiamate il ‘grande formaggio’, dovuto alla proliferazione di buchi nella struttura. Molto simile al formaggio svizzero –come il nomignolo suggerisce – è possibile vedere dritto dentro questi oblò, lunghi come tunnel, rendendo questo l’ambiente perfetto per una grande varietà di specie marine, tra cui murene, seppie e i curiosi pesci mahi mahi.

La Cueva d’en Jeroni è anch’essa un’esperienza da fare e da spuntare tra quelle fatte. Questa è tra le immersioni più inusuali da portare da visitare, il momento clou è quando si emergere all’interno della grotta con uno show di luci stupefacente. I raggi di luce si riflettono rimbalzando sulle pareti della grotta evidenziando le stalattiti attaccate al soffitto.

Minorca

Nominata Riserva della Biosfera dell’UNESCO, Minorca è senza dubbio un portento di bellezza naturale. Perciò, nessuna sorpresa che questo si estenda sotto la superficie del mare, con un numero infinito di pareti e con grotte subacquee che si possono visitare lungo la costa rocciosa calcarea. Scopri una grotta lunga 220 metri con sacche d’aria che ti danno la possibilità di vedere una superba varietà di stalattiti e stalagmiti. L’incredibile qualità dell’acqua e la vasta gamma di biodiversità che possono essere trovati in giro per l’isola è un qualcosa che non ti puoi perdere. Puoi vedere i pesci San Pietro, razze, cernie e molto di più.

Ibiza

Ibiza ospita il più grande relitto del Mediterraneo, il Don Pedro: 142 metri di lunghezza e giace a una profondità massima di 46 metri. Per poterti immergere avrai bisogno almeno di un Brevetto PADI Advanced Open Water. Comunque, è pieno di altri relitti da scoprire e numerose opzioni per coloro che desiderano brevettarsi. Visitare una foresta di Gorgonie, o magari trovarti a immergerti in corrente in giro per ‘L’Haystack’ mentre osservi banchi di barracuda e pesci damigella. Le chiare acque cristalline assicurano un’ottima visibilità per miglia e assicurano conformazioni geologiche meravigliose.

wreck-balearic-islands

Formentera

La più isolata e tranquilla delle isole, Formentera ha una vita sulla terraferma rilassante e tranquilla che si riflette su un panorama subacqueo magicamente pacifico. Il paesaggio sottomarino è cosparso di anemoni colorati, prati di alghe e varie formazioni rocciose. Le acque attraggono una vasta gamma di specie marine protette, tra cui squali martello, verdesche e cavallucci marini più stelle marine, delfini e tartarughe di mare.

Ti sei convinto di dover scoprire il lato nascosto delle Isole Baleari? Il corso PADI Scuba Diver è il tuo brevetto perfetto per avventurarti nelle isole spagnole. Il PADI Scuba Diver è un sotto-corso dell’Open Water Diver PADI e ti da le basi della subacquea e la libertà di esplorare fino a 12 metri di profondità sotto la guida di un Professionista PADI. Un’ottima scelta nel caso in cui tu abbia poco tempo per poter completare l’intero corso Open Water.

Inizia online con il PADI eLearning. Dovrai completare solo le prime tre o cinque sessioni per avere i requisiti relativi alla parte teorica del PADI Scuba Diver.

Inizia ora o contatta un PADI Dive Shop nelle Isole Baleari.

Maiorca

Minorca

Ibiza

scuba-diving-ibiza-balearic-islands

 

Vi presentiamo Gary Green, PADI AmbassaDiver

Le nostre vite non vanno sempre come abbiamo pianificato. Qualche volta, ci troviamo di fronte ad ostacoli che non avremmo mai pensato di affrontare. Ma cosa fai quando il conflitto e la guerra distruggono tutte le nostre speranze di una vita ‘normale’? Come ti ricostruisci? Per Gary Green, il nostro ultimo AmbassaDiver, la risposta è in una parola: Subacquea.

gary-green-scuba

Una carriera – e vita – che si è capovolta

Nel 2009, la vita di Gary ha subito un enorme cambiamento, mentre si trovava in Afghanistan come bersagliere.

 “ Ancora diciottenne, nel 2007, mi unii ai Rifles. Completai l’addestramento nel Maggio 2008, all’Infantry Training Centre (ITC) Catterick, come Migliore Recluta, e venni assegnato al 4° Battaglione dei Rifles. Fui inviato in una piccola base di petrolio, 100 metri a nord di un territorio sotto stretto controllo dei talebani. Avevo a che fare giornalmente con conflitti a fuoco e con un alto pericolo di IED (ordigni esplosivi improvvisati).

Il 21 Agosto 2009, sono stato colpito da due IED che erano stati nascosti vicino a una parete recintata, innescata da un comando a distanza e lavorata a mano dal nemico. Sono rimasto a terra cieco dal mio occhio destro con frammenti di proiettile nascosti nel mio viso, le mie braccia e gambe.”

gary-green-solider

Affrontare il problema di un Disturbo Post-Traumatico da Stress

Dopo che Gary venne congedato dall’Esercito nel 2010, per motivi medici, come conseguenza delle lesioni subite, ebbe inizio un lungo percorso di riabilitazione nella vita di tutti i giorni. In tempi molto brevi si fece sentire l’impatto emotivo causato dalla sua terribile esperienza, e da qui cominciò un cammino di auto-distruzione.

Nel 2011 dopo che gli fu diagnosticato un grave Disturbo Post-Traumatico da Stress (DPTS), Gary cominciò a ricevere trattamenti e medicazioni. Due anni più tardi, cominciò a incanalare la sua energia nella carriera come scrittore e manager.

La scoperta di PADI, la Deptherapy e la subacquea

L’anno seguente, Gary fu introdotto alla Deptherapy, un’organizzazione benefica inglese che ha l’obiettivo di riabilitare attraverso la subacquea il Personale di Servizio dell’Esercito Britannico, seriamente ferito, che ha sofferto del cambiamento di vita, mentale o fisico.

 “Decisi di affrontare i miei demoni. Non sono certo su cosa mi abbia portato a tirarmi fuori dal buco nero nel quale ero caduto, ma fui grato di questa forza interiore e mi aggrappai a ogni possibilità con tutte e due le mani. Una delle opportunità fu l’organizzazione a scopo benefico Deptherapy, sostenuta da PADI. Con loro due mi stavo garantendo una nuova vita.

Senza divulgare il motivo del mio disturbo causato dalla DPTS, mi sarebbe stato difficile immaginare quanto mi sarei sentito rincuorato dal momento in cui l’avrei reso pubblico. È stato come se una volta andato sott’acqua, tutti i problemi e traumi furono sciacquati via dal mio corpo. Una volta sott’acqua, la mia mente era libera. Mi potevo concentrare solo su ciò che avevo davanti ai miei occhi e alle abilità che PADI mi stava insegnando.”

Il futuro, i film ed essere un PADI AmbassaDiver

Ora che Gary è un Open Water Diver, sta pianificando il suo corso PADI Advanced Open Water Diver in Egitto.

 “Mi immergerò in Mar Rosso per finire il mio corso PADI Advanced Open Water Diver, il mio corso di Specialità PADI Deep Diver, e poi terminerò il mio viaggio con un’immersione su un relitto. Il viaggio sarà con Deptherapy e farò parte di una grande gruppo di studenti, tutti veterani dell’Iraq ed Afghanistan che soffrono di lesioni mentali e fisiche causate dalla guerra. Una volta a casa, vedrò di fare l’addestramento per la muta stagna, dopo il quale posso cominciare a immergermi nel Regno Unito. Questo mi darà l’opportunità di fare molte più immersioni e anche di immergermi regolarmente con alcuni degli altri veterani.

Mentre saremo in Egitto faremo delle riprese che saranno una parte del documentario sull’organizzazione Deptherapy; per il quale sono già stato filmato durante un’intervista. Spiego nel dettaglio la storia della mia vita prima, durante, e dopo la guerra, la storia di come e perché questa è cambiata quando ho imparato a immergermi grazie al mio corso PADI Open Water Diver. Utilizzeremo il viaggio per filmarci in azione, e nella speranza che questo possa divulgare la possibilità, tra la comunità dei veterani, d’immergersi con PADI.”

gary-green-dolphins2

Le Bay Islands in Honduras

Honduras

Le Islas de la Bahia sono annidate nell’angolo sud-occidentale dei Caraibi, a circa 48 chilometri/30 miglia a nord dell’Honduras. Gli eccezionali sistemi corallini attirano i subacquei da tutte le parti del mondo e tutte le isole brulicano di attività subacquee. La seconda barriera corallina più grande al mondo, la Barriera Corallina Mesoamericana, in particolare nella parte delle isole di Roatan e Utila, si caratterizza per la varietà di vividi coralli, coloratissimi pesci tropicali, spugne grandi come frigoriferi e per le specie pelagiche, tra cui mante, tartarughe marine e squali balena, da metà Febbraio ad Aprile.

Ciascuna isola offre esperienze diverse sia sopra che sotto l’acqua. Roatan ha una grande varietà di posti dove soggiornare, dai resort in all-inclusive agli hotel economici, bellissime spiagge ed ha una grande varietà di cose da fare per gli accompagnatori non-subacquei. Utila è un’isola dall’approccio più rilassato ed è una destinazione molto popolare tra coloro che viaggiano con lo zaino in spalla con l’intenzione di diventare professionisti subacquei. Molti completano il loro addestramento, dall’inizio alla fine, mentre vivono sull’isola. Le Bay Island sono un posto bellissimo dove fare il prossimo corso mentre si gode di siti di immersione che non sono secondi a nessuno.

Localizza un PADI Dive Shop

Immersioni Principali

  • West End Wall, Roatan – Questa parete comincia bellissima e migliora ulteriormente nel corso della tua immersione in corrente. I pesci popolano la parte superiore della barriera e un’ampia varietà di spugne e coralli sono ancorati ai lati. Tieni sempre un occhio attento verso il blu dove si possono vedere banchi di pelagici, tra cui aquile di mare.
  • Dolphin Den, Roatan – Questo sito ha una fitta rete di tunnel e canyon che ti portano da una parte all’altra del reef. Puoi nuotare attraverso un labirinto subacqueo, illuminato di luce naturale che filtra dalle spaccature, che iniziano a 5 metri/15 piedi ed escono a 12 metri/40 piedi. Si possono vedere le anguille e i pesci atlantici menidia menidia. Il sito di immersione prende il suo nome da un tragico incidente, nel quale dei delfini si disorientarono all’interno della grotta e poi morirono.
  • El Aguila, Roatan – I subacquei appassionati di relitti si divertiranno a visitare El Aquila, una nave cargo di 64 metri/210 piedi, affondata appositamente e che ora funge da reef artificiale. Giace a 30 metri/100 piedi su un fondale sabbioso, che è pieno di anguille di mare. È stato preparato per i subacquei prima dell’affondamento, i compartimenti della nave sono aperti, facili e divertenti da esplorare, mentre si possono vedere pesci e murene.
  • Black Hills, Utila  Situata nella parte sud-orientale dell’isola, Black Hills è una secca che inizia a circa 10 metri/35 piedi e un suo lato sprofonda fino a 50 metri/165 piedi giù in una fossa. Vedrai migliaia di pesci tropicali coloratissimi, ma anche barracuda, carangidi dorati e dentici atlantici dalla coda gialla.
  • Halliburton, Utila – L’ Halliburton è una nave d’appoggio di 30 metri/100 piedi che è stata affondata nel 1998 di proposito con l’intento di farlo diventare un reef artificiale. Il relitto giace in posizione verticale a 30 metri/100 piedi di profondità, con la poppa a 20 metri/70 piedi e il ponte a 18 metri/60 piedi. La vita marina varia: gamberetti che si nascondono nelle spaccature e grandi banchi di pesci che girano attorno al ponte.
  • Blackish Point, Utila – Il reef è fatto di roccia vulcanica e coralli molli. Inizia a 9 metri/30 piedi di profondità e scende giù gradualmente fino ai 24 metri/80 piedi, dove potrai vedere splendide sporgenze e spaccature che ospitano pesci leone, murene e grandi aragoste. Potresti avvistare anche grandi pappagalli blu.

Vuoi saperne di più? Visita ScubaEarth® per avere maggiori informazioni su migliaia di siti d’immersione, specie marine, destinazioni e molto ancora.

Informazioni Subacquee

Visibilità – Alle Bay Islands la visibilità è generalmente buona, sui 24-45 metri/80-150 piedi. Sebbene possa diminuire drasticamente durante la stagione delle piogge.

Temperature dell’Acqua – L’acqua varia dai 25° C/78° F della stagione invernale e i 29° C/84° F della stagione estiva.

Clima – È perfetto immergersi durante tutto l’anno e le calde acque tropicali sono la norma, con piccoli cambiamenti di temperature dall’inverno all’estate – la media è di 29° C/85° F. Il tasso di umidità è in genere alto , specialmente da Maggio a Settembre. Ai Caraibi tra Giugno ed Ottobre è stagione di uragani.

Fauna Tipica – Se il tuo intento è quello di avvistare uno squalo balena, allora sarà possibile durante tutto l’anno, ma con maggiori possibilità sulla costa nord di Utila, da Marzo a Maggio e poi di nuovo da Agosto a Ottobre. Ci sono più di 300 specie di pesci identificati nelle acque di Bay Islands. I subacquei vedono spesso delfini, cernie, razze, barracuda, pesci angelo, pesci farfalla, grugnitori, pesci pappagallo, dentici atlantici pinna gialla, carangidi dorati, polpi, aragoste, murene e squali martello.

Corsi Raccomandati – Seguire i corsi PADI Deep Diver e PADI Wreck Diver per immergersi su pareti più profonde e sui relitti di Bay Islands. Il corso PADI Enriched Air Diver è anche un’ottima opzione visto che l’aria arricchita nitrox è presente nelle isole. Qualora fossi interessato si posso fare anche immersioni tecniche, quindi dai un’occhiata ai corsi PADI TecRec , tra cui il corso PADI Rebreather Diver.

Localizza un PADI Dive Shop

Honduras2

Informazioni di Viaggio

Nota – Un viaggio verso qualsiasi destinazione può essere colpito da situazioni avverse (ma non solo) come le condizioni di sicurezza, i requisiti di entrata e uscita, condizioni sanitarie, leggi locali e cultura, disastri naturali e climatici. A prescindere dalla tua destinazione, controlla la sezione riguardante gli avvertimenti ai viaggiatori o il sito del Ministero degli Affari Esteri se ci sono consigli sulla destinazione che state pianificando di andare a visitare e ricontrolla di nuovo poco prima di partire.

Lingua – Lo spagnolo è la lingua ufficiale dell’Honduras, sebbene molti resort e attività subacquee hanno staff multilingue.

Valuta – Honduran Lempira. Carte di credito accettate quasi ovunque.

Aeroporti Principali – Ci sono pochi voli internazionali che arrivano direttamente a Juan Manuel Galvez International Airport a Roatan, perché la maggior parte dei voli passano attraverso il continente, Honduras e altri Paesi del Centro America, prima di connettersi a Roatan e Utila. Puoi arrivare alle isole anche con traghetti che partono dalla terraferma.

Elettricità e Internet – Elettricità è a 110 volts, 60 Hz. Servizio internet disponibile nella maggior parte di hotel e bar.

Attrazioni sulla terraferma – In Roatan è possibile fare tantissimi tour con teleferica, tanto da essere considerata una delle migliori al mondo. Puoi anche esplorare l’isola a cavallo o visitare l’Arch’s Iguana Farm o il Giardino delle Farfalle. A Utila, puoi fare una grande varietà di attività in acqua a parte la subacquea – kayak, wakeboard, kitesurf, windsurf, boogie boarding ecc

Localizza PADI Dive Shops e Resorts a Roatan o Utila

Link utili: Tourismroatan.com Aboututila.com Utilaguide.com Honduras.com/bay-islands

Prenota Ora

Specialità del Trimestre PADI

shutterstock_51769792

Vuoi rimanere sott’acqua più a lungo e tornarci il prima possibile? Vorresti imparare a catturare immagini spettacolari delle tue avventure subacquee? I corsi di Specialità PADI sono l’ideale per ampliare le tue abilità e mettere in risalto i tuoi interessi come subacqueo. Più corsi di Specialità PADI farai, maggiori saranno le opportunità che ti si presenteranno per fare nuove scoperte e godere del tipo di immersioni che più ti appassionano.

Completa il corso PADI Digital Underwater Photographer o il corso PADI Enriched Air Diver con noi come parte della campagna “Specialità del Trimestre PADI” e non solo potrai fare l’esperienza più bella sott’acqua, ma avrai anche accesso gratuito all’estrazione di un premio, dove un subacqueo PADI fortunato diventerà il PADI Specialty Diver of the Quarter e vincerà un gift voucher del valore di € 100, da utilizzare entro il 31 luglio 2017 per un altro corso PADI oppure per acquistare prodotti PADI*.

Chi può iscriversi
Molti dei corsi di specialità PADI sono accessibili a subacquei PADI Open Water e oltre – per maggiori informazioni sui pre-requisiti richiesti per ciascuna specialità, clicca qui per visitare il sito PADI.

Come partecipare
Contatta uno dei nostri centri immersione PADI per sapere come registrarti a un corso di Specialità PADI oppure come partecipare all’estrazione del premio PADI Specialty Diver of the Quarter.

Dopo aver completato il corso, condividi una foto scattata durante il corso PADI Digital Underwater Photographer o PADI Enriched Air Diver sulla pagina del concorso per diventare il PADI Specialty Diver of the Quarter*.

Nitrox_Fbook_Ad

*Soggetto a termini e condizioni.