Category Archives: Uncategorized

Scuba diving holiday

7 Motivi per fare una Vacanza Subacquea in Famiglia

Stai cercando di decidere dove andare e cosa fare durante la tua prossima vacanza in famiglia? Stai cercando il giusto equilibrio tra desideri e necessità di tutti nel gruppo? Perché non provare qualcosa di nuovo e di emozionante che ti farà stare insieme E ti darà la scelta tra incredibili destinazioni? Scopri qui perché imparare a immergersi e fare il passo insieme potrebbe essere esattamente quello che stai cercando…

  • Attivi – Insieme!

Potresti essere pronto per una vacanza e avere necessità di fare una pausa e rilassarti ma i tuoi bambini probabilmente stanno sperando di fare qualcosa di più che starsene sdraiati sul bordo della piscina. La subacquea è una maniera perfetta per essere attivi ma è anche incredibilmente rilassante. Ti immergerai in un mondo totalmente nuovo che ti distrarrà da tutti i tuoi problemi e stress della vita lavorativa – quale maniera migliore per rilassarsi se non quella di guardare i pesci che ti nuotano vicino. Imparare a immergersi ti aiuterà contemporaneamente a rilassarti e a tenere i tuoi bambini attivi!

familt holiday 2

  • Crea Ricordi Che Resteranno Per Tutta la Vita

Qual è stata la vacanza in famiglia più indimenticabile? Coinvolgeva un’attività speciale o un posto speciale? I tuoi bambini non dimenticheranno mai un viaggio subacqueo di famiglia. Non solo sarai il genitore più mitico della città ma visiterete anche gli oceani insieme e creerete dei ricordi indelebili.

  • Impara Di Più Uno Dell’Altro

I corsi subacquei possono essere davvero rivelatori! La maggior parte dei genitori non vede i propri figli mentre studiano a scuola – scoprirai un altro aspetto dei tuoi figli. Ma non solo questo perché imparando a immergervi tutti insieme si gioca sullo stesso piano. Smetterete di essere Mamma e Papà per un breve tempo e sarete studenti insieme.

  • Raggiungi Qualcosa di Eccezionale

Il brevetto PADI Open Water è un brevetto che dura per tutta la vita. Completare il tuo Open Water Course è una grandissima conquista e non c’è maniera migliore di portarlo a compimento con la famiglia. Finirai il tuo corso e avrai una sensazione di successo e di conquista.

  • Insegna il Senso di Responsabilità

Immergersi richiede ai subacquei di controllare scrupolosamente la propria attrezzatura prima di tuffarsi e anche durante le immersioni ci sono delle procedure da seguire. Imparando ad immergersi i tuoi ragazzi svilupperanno delle abilità: tra cui essere responsabili non solo per se stessi ma responsabili anche di una squadra (“compagno”). Queste abilità sono trasferibili nella vita di tutti i giorni e le impareranno con la pratica e il divertimento.

  • Incoraggia il Lavoro di Squadra

I subacquei si immergono sempre con un “compagno” e durante i corsi impareranno quanto è importante lavorare come una squadra insieme. Rimarrai sorpreso nel vedere fratelli e sorelle che in genere litigano a casa che improvvisamente diventano solidali, iniziano a farsi coraggio l’un l’altro e si divertono a lavorare insieme.

  • Scopri un Mondo Totalmente Nuovo

Certamente, la ragione principale per immergersi è quella di visitare posti nuovi e di farlo insieme alla tua famiglia. E non finisce qui comunque – con i tuoi brevetti subacquei in saccoccia potrete visitare e scoprire posti illimitati negli anni a venire insieme. Il mondo sarà nelle tue mani (e in quelle della tua famiglia)!

Family Holiday 3

Qui alcuni dei divertentissimi Corsi PADI per bambini:

PADI Bubblemaker (età 8+) – I bambini si immergono in piscina, ad una profondità minore dei due metri/sei piedi. Vinci il tuo premio come “genitore dell’anno” organizzando una festa di compleanno Bubblemaker presso il tuo negozio subacqueo locale.

PADI Seal Team (età 8+) – Il PADI Seal Team è un programma pieno di divertenti attività in piscina: eccitanti Aquamission subacquee. I subacquei saranno introdotti alla fotografia subacquea, alla navigazione, alla conoscenza dell’ambiente e molte altre cosa da scegliere.

PADI Junior Open Water Diver (età 10 – 14) – I giovani studenti di 10 anni possono fare il loro corso per prendere il brevetto PADI Open Water Diver. Al termine diventeranno Junior Open Water Divers con alcune limitazioni.

The-Zenobia-Cyprus-Shutterstock-resized

Voglia di ruggine: Le Migliori Immersioni su Relitti a Cipro Parte 1

Questa settimana la blogger Alexandra Dimitriou ci porta sott’acqua a immergerci sui suoi relitti preferiti a Cipro…

I relitti sono bellissimi. La voglia di ruggine è comune tra noi subacquei e Cipro è una vera sorpresa per coloro che preferiscono le loro barche sotto le onde.

I relitti da vedere a Cipro sono:

La Zenobia

Posizione: Larnaca, Cipro // Descrizione: Relitto // Lunghezza: 174 metri // Profondità: 18 – 42 metri

Questo relitto di livello internazionale è enorme. La Zenobia fu una nave Ro-Ro che affondò nel suo viaggio inaugurale nel 1980 ed è imperdibile. Si trova ad una profondità tra 18-42 metri ed è lunga di 174 metri. Ha quattro piani di camion per quattro ben distinti livelli di esperienza; questo relitto è perfetto per tutti, dall’Open Water Diver al più appassionato di subacquea tecnica.

Il valore del relitto quando affondò era enorme. Trasportava 104 camion a 18 ruote e una macchina (una Lada blu del capitano), con una perdita stimata attorno a 20 milioni di lire cipriote solo per il vascello e un valore sbalorditivo di 200 milioni di lire cipriote per il suo carico. Dev’essere stato un grandissimo colpo per la Compagnia Svedese che lo costruì, ma il relitto di Zenobia ha dimostrato di essere una delle attrazioni turistiche più lucrative dell’isola. Le entrate che fornisce questo pezzo gigante di metallo all’industria subacquea è stimato di essere oltre i 25 milioni di euro l’anno! Questo dimostra quanto sia bellissima, quasi tutti i subacquei brevettati la visitano una volta all’anno e, secondo la mia esperienza, ritorneranno anche l’anno successivo per visitarne un’altra sezione.

Le limpide acque cristalline del Mediterraneo la rendono un posto ideale per il corso di Wreck Diver Specialty  – puoi imparare come cimare e togliere la cima. Puoi iniziare senza neanche penetrare, e poi, sotto gli occhi vigili del tuo Istruttore PADI, puoi esplorare i suoi interni quanto più ti piace.

L’Alexandria

Posizione: Larnaca, Cipro // Descrizione: Relitto// Lunghezza: 35 metri // Profondità: 30-40 metri

Questo relitto giace all’ombra della sua vicina Zenobia. Posizionata ad appena 500 metri dalla Zen, anche lei è largamente visitata da tanti subacquei, ma c’è più di una ragione per metterla nel tuo logbook. L’Alexandria, o l’Alex in breve, fu una vecchia barca peschereccio che affondò nel 2006. Si trovava sulla sua rotta verso Limassol per essere smantellata, ma il brutto tempo ebbe un altro destino in serbo per lei e affondò per giacere sul fondo del mare in una perfetta posizione d’assetto. Se sei un Wreck Diver e Enriched Air Diver, questo relitto può essere visitato tranquillamente in un’immersione unica; l’antipasto perfetto prima di spostarsi dalla grande sorella, la Zenobia.

HMS Cricket

Posizione: Nord-Est di Larnaca, Cipro // Descrizione: Relitto // Lunghezza: 35 metri // Profondità: 33 metri

L’ HMS Cricket è un’immersione sul relitto di “Paperino”, significa che giace sul fondo del mare a testa in giù, con il suo scafo che punta verso la superficie (come il becco di un papero). Potrebbe essere un po’ impegnativa a causa della sua posizione, e a causa della condizioni sedimentose – il che significa che prima di fare quest’immersione il tuo assetto dev’essere perfetto! Non solo per il tuo personale divertimento, il tuo assetto e le tue pinneggiate (a rana o a stile) sono vitali perché se così non fosse chiunque si troverà dietro di te avrà pochissima visibilità. Una combinazione di corsi di Specialità Wreck Diver, Peak Performance Buoyancy e Enriched Air Diver sarebbero ideali prima di questa fantastica immersione.

The Cricket fu originariamente commissionata per la Prima Guerra Mondiale ma il suo destino finale ha un velo di mistero. Un’enorme buco da esplosione, è il punto perfetto per la penetrazione. Devi mentalmente girare l’immersione al contrario per avere una visione reale di ciò che fu una volta – una cannoniera Aphis Class, la cui vita fu prolungata fino alla Seconda Guerra Mondiale.

PADI Mindfulness

Apnea e Mindfulness

Mindfulness. Avrai sentito questa parola così tante volte, facendo yoga, nei libri fai-da-te, o magari ti si accende una campanellina di una classe di psicologia che hai seguito anni prima. Per me, mindfulness era un’idea astratta di cui avevo sentito parlare in passato, ma di certo non avevo avuto il tempo di sedermi e pensare nel bel mezzo della mia vita caotica. Beh, ciò che era della mia vita di iniziare apnea.

Mindfulness è l’azione di essere completamente consapevoli del momento presente. Per esempio, proprio ora io sono seduto alla mia scrivania. Posso sentire i miei polpastrelli cliccare sui tasti del computer, posso sentire l’aria condizionata che fa un rumore di sottofondo. Faccio dei respiri lenti e profondi, mentre contemplo la mia prossima idea e comincio a scrivere una frase. Sono un po’ affamato e mi sento stanco. Accetto ogni sensazione o feeling del momento con la calma. Mindfulness è semplice in teoria, ma secondo l’accettazione nella nostra cultura di vivere vite caotiche, diventa difficile poterla mettere in pratica.

Freediving and mindfulness

Quando iniziai l’addestramento di apnea c’era una frase che continuavo a sentire e a risentire e che ho spesso usato durante la mia pratica di mindfulness: trovarsi a proprio agio nel disagio. Durante il mio addestramento questo motto è particolarmente importante a causa della richiesta della tua mente di risolvere. Gli apneisti devono essere consapevoli delle loro condizioni in tutti i momenti per praticare le tecniche adeguate mentre sono rilassati.

L’apnea statica è una disciplina dell’apnea dove il subacqueo galleggia a faccia in giù nell’acqua completamente fermo e trattenendo il respiro. Questo passo in un corso di apnea è più una sfida mentale che fisica. Quando ho provato l’apnea statica, la mindfulness ha giocato un ruolo importante. Devi attivamente permettere al tuo corpo di accettare il disagio e rilassarti. Trovarsi a proprio agio nel disagio.

Questa accettazione è un qualcosa che oggi sono in grado di applicare in situazioni della mia vita che sono c’entrano nulla con l’apnea ed è un vantaggio del mio addestramento che non avevo previsto. Se sono bloccato nel traffico, o sto argomentando con mia moglie, oppure ho freddo al ristorante perché ho dimenticato di portare la giacca, o qualunque sia la motivazione difficile, sono in grado di utilizzare le mie tecniche di respirazione e di mindfulness che ho imparato nell’apnea per aiutare me stesso ad accettare uno stato di disagio.

I vantaggi mentali che ho sperimentato grazie all’apnea mi ricordano dei benefici descritti da coloro che erano appassionati alla pratica dello yoga. L’apnea è uno sport che ti permette di trovare la tua pace interiore, e una volta trovata, permette l’apneista di trovarsi nello stesso stato di calma persino quando la realtà che lo circonda non è per nulla tranquilla.

Freediving and mindfulness

Quando ci si ritrova a vivere una nuova sfida come l’apnea, è opportuno seguire alcuni consigli e trucchetti per iniziare. Dai un’occhiata a questi 8 Consigli per Neo-Apneisti.

 

Underwater archaeology ©Brett Seymour

L’Archeologia Subacquea con l’AmbassaDiver Gemma Smith – Parte 1

In queste due parti del blog l’ AmbassaDiver Gemma Smith scrive sul come si è trovata coinvolta nel misterioso mondo dell’archeologia subacquea…

Perché l’Archeologia Subacquea?

Ci sono molti aspetti che amo della subacquea, e ci sono sempre nuove avventure da vivere e nuovi posti che un subacqueo può visitare. Questa è una delle grandi bellezze dello sport. Uno dei rami della subacquea che mi interessa di più, è la subacquea scientifica, e in particolare l’archeologia subacquea. Entrambi i miei genitori sono diventati archeologi. Perciò per arrivare al dunque, attraverso la mia passione per la subacquea, mi sono ritrovata coinvolta nell’archeologia subacquea con un sentimento di soddisfazione per aver completato il cerchio; una passione è nata quando ero ancora una bimba e la mia Mamma mi portava con lei a giocare nello sporco con una cazzuola mentre lei lavorava negli scavi a terra. Nel corso degli ultimi anni sono stata fortunata ad essere stata coinvolta in alcuni progetti archeologici davvero affascinanti, e probabilmente in uno dei più importanti e famosi scavi archeologici subacquei mai fatti prima; quello del Relitto del Meccanismo di Antikythera.

Il Relitto del Meccanismo di Antikythera

Per molte decadi la piccola e remota isola greca di Antikythera, che si trova sotto il Peloponneso greco e a nord-ovest di Creta, era conosciuta per essere la casa di uno dei principali siti archeologici al mondo. La prima volta che se ne parlò fu attorno al 1900 quando dei pescatori di spugne dell’isola greca di Symi, dovendosi riparare da una violenta tempesta sulla via di ritorno verso casa, rientrando dalla loro estate di pesca in Tunisia, decisero di sfidare la sorte mentre erano in attesa che passasse il cattivo tempo, e decisero di vedere se riuscivano ad aggiungere delle spugne al loro bottino. Utilizzando l’attrezzatura subacquea standard di quell’epoca – muta di tela, pesante elmetto di rame, e un ingombrante tubo ombelicale che rilasciava aria ai subacquei, oltre ad essere anche la loro sola connessione con il mondo fuori dall’acqua – la storia racconta che un subacqueo di nome Elias Stadiatis fu il primo a scendere. Qualche minuto più tardi risalì in superficie urlando con frenesia di aver visto ‘corpi morti che ricoprivano il fondale marino. Corpi morti ovunque!’ Questi ‘corpi morti’ si sarebbero, nelle immersioni successive, trasformati in un’enorme collezione di statue di marmo e bronzo da lasciare senza fiato, reperti di una nave sconosciuta affondata migliaia di anni prima, e la loro scoperta sarebbe stato l’inizio di uno dei più straordinari ritrovamenti degli ultimi tempi.

Underwater archaeology ©Brett Seymour

©Brett Seymour

A parte l’incredibile bellezza delle statue trovate e recuperate, il relitto dell’Antikythera è senza dubbio meglio conosciuto per un dispositivo che noto come il ‘Meccanismo di Antikythera’ e come ‘il più antico computer al mondo’. Un complesso dispositivo di bronzo di ingranaggi e ruote, tagliato con una tale precisione e marcato con piccole scale e iscrizioni che non erano, e non sono, simili a nient’altro che sia mai stato trovato. Ma la cosa più sconvolgente è la probabile età di questo dispositivo. Se pensiamo che fu creato dagli Antichi Greci, più di 200 anni fa è davvero avanti rispetto ai suoi tempi. Fino a questa scoperta non è mai stata trovata un’altra scala così precisa, o qualsiasi ruota dentata, risalente a quell’era. L’opinione è ancora divisa riguardo l’esatto utilizzo che venisse fatto, ma oggigiorno gli esperti hanno scoperto che prediceva il movimento del sole, della luna, e dei pianeti, così come mostrava le eclissi e i cicli degli antichi Giochi Olimpici.

Sin dalla sua scoperta, per decenni, questo relitto ha continuato a catturare l’immaginazione delle persone. I leggendari pionieri della subacquea, Jacques Cousteau e Frederic Dumas, hanno fatto delle spedizioni sul sito sia nel 1952 che nel 1976. Sebbene durante questi viaggi non siano stati trovati altri pezzi del Meccanismo di Antikythera, furono comunque in grado di aumentare il già incredibile bottino di tesori recuperati dal relitto. Comunque, a parte i tanti e bellissimi ritrovamenti, e l’ovvia possibilità di trovarne ancora degli altri, passarono molti anni prima che un altro team di archeologici ritornò sul sito…

Dive Across Canada

Immergersi in giro per il Canada

Dal punto di vista subacqueo, il Canada ha davvero tanto da offrire: ha estese linee di confine con l’Oceano Atlantico, Pacifico e Artico. Ha più laghi di tutto il resto del mondo messo insieme e il 20 percento di acqua dolce del mondo. Ed è inoltre considerata una delle nazioni più socievoli e pacifiche al mondo.

Il Canada è vasto e vario. È innevato sulle Rocky Mountains, ha vaste praterie, ghiacciai e distese artiche. È cultura a Montreal, caffè e ciambella al Tim Hortons, salmone alla British Columbia e rodeo a Calgary. È una magnifica destinazione subacquea.

Avere un’idea delle tantissime opportunità subacquee è semplice se si pensa regionalmente. Nella Costa Occidentale c’è il richiamo del Pacifico. Le Prairie Provinces hanno la maggior parte dei siti subacquei, più di quelli che il nome possa far immaginare. Il Canada Centrale ha immersioni su relitti da competere con i migliori al mondo. Il Canada dell’Atlantico offre anche una delle maree più alte al mondo. E ancora più importante per gli avventurosi è non perdersi gli enormi Territori Artici.

Immersioni Principali

Costa Occidentale

  • Saltery Bay – Questo popolare sito d’immersione, Powell River, permette un facile accesso da riva ad alcune delle principali immersioni del Pacifico Nord-Occidentale. Non perdetevi la sirena (vera) e controllate la profondità su questa parete tempestata di spugne, che scende velocemente fino a 60 metri/200 piedi.
  • Whytecliff Park – Comodo da Vancouver, questo sito di immersione è posizionato sulla spettacolare linea costiera di Howe Sound. Grazie alla vasta scelta di siti subacquei è facile pianificare le immersioni per chiunque: dai neofiti agli ultra-esperti. Tutti dovrebbero tenere un occhio attento ai leggendari polpi giganti. Le profondità fino a 30 metri/100 piedi sono facilmente raggiungibili anche ai subacquei che si immergono da riva.
  • Porlier Pass – Questa corrente che si incanala nel Gulf Islands ha diversi siti di immersione tra cui Boscowitz Rock e i resti di una vecchia barca rimorchi, piena di anemoni, è diventata un’attrazione per le specie marine. Questi siti di immersione si possono definire dei capolavori e meritano la pagina di ogni diario subacqueo.

Prairie Provinces

  • Clear Lake – Questo è un sito di immersione “creato ad hoc”. C’è una mucca in ceramica di dimensioni reali, una camera iperbarica subacquea, una campana subacquea e molti altri oggetti interessanti e inusuali che mantengono i subacquei interessati.
  • Whiteswan Lake – Esplora una città antica che affondò con la costruzione di due dighe che crearono un bacino. I subacquei sono stati impegnati qui, aggiungendo strutture creative per mettere in risalto le immersioni.
  • West Hawk Lake – Creato dall’impatto di un meteorite preistorico, il West Hawk Lake scende fino a più di 100 metri/330 piedi. Le pareti rocciose e gli scogli sparpagliati tra i ripidi fondali sabbiosi ospitano i persico trota.

Canada Centrale

  • Fathom Five – Questo parco marino si caratterizza per le sue acque pulite e limpide, stupende scogliere subacquee, grotte e tuffi nel blu oltre a più di 20 relitti di navi. Qui c’è qualcosa per i subacquei di tutti i livelli.
  • Keystorm – Questo relitto spettacolare andò a sbattere contro le rocce, vicino a Scow Island, nel 1912 e ora giace sul suo lato di tribordo a una profondità tra i 6 metri/20 piedi e 35 metri/120 piedi. Per i subacquei profondi, la poppa e l’elica sono perfetti per delle foto spettacolari. È inoltre pieno di strutture da esplorare, tra cui la stiva del cargo, la timoniera e le stanze dei motori. I subacquei che penetrano nel relitto devono fare attenzione all’orientamento perché è molto in pendenza. Alcuni dicono che questo è il relitto numero uno della regione.
  • Forillon National Park – Questo parco è un posto da dove puoi vedere da molto vicino il meraviglioso mondo subacqueo del Golfo di St. Lawrence. Ci sono molti siti subacquei dalla spiaggia accessibili a profondità importanti.

Canada Atlantica

  • HMCS Sagueny – L’ HMCS Saguenay affondò nel 1994 e ora giace a 27 metri/90 piedi di profondità. È fortemente in pendenza ed è parzialmente nascosto nella sabbia. Il relitto ospita una grande varietà di specie marine.
  • Bell Island Wrecks – Il PLM-27 è uno dei quattro relitti della Seconda Guerra Mondiale a largo di Bell Island. È abbastanza semplice accedervi ed è un grande spot per i subacquei di tutti i livelli. L’enorme elica è una grandissima attrazione.
  • Deer Island – Assicurati di entrare con le maree giuste. Se non le controlli prima rischi che la profondità da te pianificata potrebbe essere con 15 metri/50 piedi di differenza. Immergersi con la marea stanca è vitale. Queste maree sono di supporto a una grande varietà di specie marine e gli spazzini del mare come le spugne e gli anemoni abbondano. Le aragoste si nascondono sotto gli scogli, spesso curiose e vogliose di venire fuori con i subacquei calmi e premurosi.

Canada Artica

  • Balene e Ghiaccio – Con l’aiuto di operatori specializzati e con l’attrezzatura adeguata, è possibile immergersi con alcuni enormi mammiferi marini nelle acque dell’Artico canadese. Incontrare narvali, beluga, balene della Groenlandia e megattere è una possibilità reale. Trascorrere del tempo di fondo su un paesaggio subacqueo dominato dal ghiaccio è anch’esso un must. Iceberg e banchise di ghiaccio sono lo sfondo per un elenco di avventure da vivere prima di morire.

Informazioni Subacquee

Visibilità – Varia in base al posto ed ha una media di 50 metri/165 piedi e anche di più in alcuni siti di acqua dolce.

Temperature dell’Acqua – Varia in base al posto da zero fino a 35°C/95°F.

Clima – Di nuovo, varia tantissimo in base al posto. Decidi una destinazione e controlla il meteo locale.

Fauna Tipica – Troverai quasi ogni specie all’infuori di quelle tropicali. Balene artiche, aragoste atlantiche, l’anguilla lupo e polpi giganti in British Columbia e specie di acque dolci nei tanti laghi e cave.

Corsi Consigliati – Specialità Relitto e Deep Diver per i tanti relitti in acque dolci e salate. La Dry Suit Diver ha senso per molti canadesi. La Digital Underwater Photographer per qualsiasi viaggio.

Informazioni di Viaggio

Nota – Un viaggio verso qualsiasi destinazione può essere colpito da situazioni avverse (ma non solo) come le condizioni di sicurezza, i requisiti di entrata e uscita, condizioni sanitarie, leggi locali e cultura, disastri naturali e climatici. A prescindere dalla tua destinazione, controlla la sezione riguardante gli avvertimenti ai viaggiatori o il sito del Ministero degli Affari Esteri se ci sono consigli sulla destinazione che state pianificando di andare a visitare e ricontrolla di nuovo poco prima di partire.

Lingua – Inglese e francese sono le lingue ufficiali.

Moneta – Il dollaro canadese

Aeroporti Principali – Toronto, Vancouver, Montréal, Calgary e Edmonton sono coloro che hanno il volume più grande di traffico aereo. L’infrastruttura dei trasporti canadesi in generale è eccellente.

Elettricità – 120 volts, 60Hz. Internet è disponibile quasi ovunque.

Attrazioni ‘asciutte’ – Dalle città cosmopolite alle vaste zone selvagge, le possibilità sono limitate solo dalla vostra immaginazione.

Localizza PADI Dive Shops e Resorts negli Stati Uniti

Link informative:

Destinazione Canada

Prenota Ora

Notizie Curiose sui Crinoidi

Di recente abbiamo condiviso alcuni video di Crinoidi che fluttuano liberamente nell’oceano. È ipnotico guardarli, e i video che abbiamo condiviso hanno suscitato grande interesse su queste curiose creature. Ecco qui alcune notizie interessanti sui Crinoidi.

Non sono stelle di mare

Sono, invece, imparentati sia con le stelle marine che con gli echinodermi. Come le stelle marine, i Crinoidi di solito, hanno 5 braccia a simmetria radiata.

Non sono piante

Nonostante la loro somiglianza ai fiori, non sono piante. Sono echinodermi – animali che si caratterizzano per la loro superficie spinosa e ispida e la simmetria radiata a 5.

È più semplice che tu possa trovare un crinoide fossile piuttosto che un crinoide vivo

I crinoidi oggi sono relativamente rari sebbene un tempo fossero tanti e di tante varietà.

Crinoids fossil

I crinoidi sono vecchi…veramente tanto vecchi

I crinoidi sono comparsi nel periodo Ordoviciano – 490 milioni di anni fa! I paleontologi, comunque, pensano che potrebbero essere persino ancora più vecchi.

Stelle Marine Piumate contro Gigli di Mare

Conosciamo circa 700 specie viventi di crinoidi. Generalmente, si trovano in due forme. Quelle che hanno lo ‘stelo’ e quelle che hanno perso il loro stelo perché sono adulte. I crinoidi che hanno uno ‘stelo’, spesso sono dei Gigli di Mare perché somigliano a un fiore. Spesso il loro stelo può ancorarli al fondo del mare. Coloro che sono senza il gambo – Stelle Marine Piumate, fluttuano liberamente nel mare.

Mangiano con le loro mani

Beh, delle specie di mani. Un crinoide ha delle piume che sembrano braccia con un muco appiccicoso che intrappola il cibo che capita che stia passando di là\   . Allora, i piccoli piedi a tubo che coprono le braccia, passano le parti di cibo al centro del braccio e da lì viene trasportato alla bocca.

Crinoids

Non conoscono confini

I crinoidi in genere si trovano in acque più profonde dei 200 metri, ma qualche volta la varietà senza stelo è stata vista fluttuare in acque molto più basse.

Volete vedere questi ragazzi dal vivo? Il modo migliore è di cominciare a immergerti oggi e potresti essere abbastanza fortunato da vederne uno.

Malta: attraverso la Finestra Azzurra

Una settimana fa la leggendaria Finestra Azzurra, conosciuta anche come la Finestra di Dwejra, è crollata a Malta. Dopo essere rimasta sospesa per 500 anni nella Baia di Dwejra, tra due grotte di mare erose, questa meraviglia naturale ha dato il benvenuto, per anni, a un infinito di numero di visitatori; un ingresso unico verso Malta, e uno scenario pieno di vita.

Diventò famosa nel 1981 quando apparì nel film Scontro tra Titani e, più recentemente, nel primo episodio del Trono di Spade. La Finestra Azzurra era una delle destinazioni turistiche principali a Malta e molte persone hanno sfruttato i social media per condividere la loro tristezza e le loro storie su questo paesaggio da favola.

Perere la Finestra Azzurra è dura…

Quindi abbiamo pensato di poter rallegrare la giornata delle persone dando una sguardo da più vicino alle altre cose che le isole maltesi ci possono offrire…

Clima Caldo Tutto l’Anno

Malta si trova nel cuore del Mediterraneo occidentale, ed è una delle poche destinazioni subacquee che hanno acqua mite tutto l’anno. La temperatura dell’acqua è piacevole da Dicembre ad Aprile, sui 15-17°C/58-63°F e sui 18-25°C/65-77°F da Maggio a Novembre. Sopra l’acqua il clima è considerato il migliore al mondo, con estati secche e calde e inverni brevi e freschi. Le temperature dell’aria sono in media sui 10-15°C/50-59°F a Gennaio e sui 21-30°C/70-83°F a Luglio.

50+ Siti Subacquei

Se l’acqua mite tutto l’anno non è abbastanza, allora probabilmente i 50+ siti subacquei lo potrebbero essere. Variano da baie protette a immersioni profonde per esperti, offrendo qualcosa a subacquei di tutti i livelli. Ci sono anche più di 25 relitti subacquei da esplorare; da quelli della Seconda Guerra Mondiale pieni di storia, ai più recenti che affondando hanno creato dei reef artificiali.

Vita Marina

I siti subacquei maltesi abbondano di specie marine da vedere. Aspettati di incontrare barracuda, alcune delle cernie più grandi del Mediterraneo, razze, pesci cardinali e pappagallo. Le grotte calcaree e gli anfratti rocciosi sono anch’essi le residenze ideali di murene, polpi, calamari e gronghi. Nel periodo estivo per Malta è tempo di cavallucci marini, ma queste bellissime creature sono piccole e maestri di camuffamento, quindi sfida la tua guida subacquea a trovarne uno.

Per maggiori informazioni sulla Leggendaria Vita Marina e sulle immersioni top di Malta clicca qui.

Altri Interessi

Gozo si pensa sia l’isola in cui la ninfa Calipso tenne prigioniero Ulisse nell’Odissea di Omero. Ospita anche una delle strutture sospese più vecchie al mondo tra cui i templi di Ġgantija ed è rinomata per i suoi ‘Karnivals’ che vengono celebrati durante l’estate.

Per saperne di più sulle immersioni a Malta visita la nostra pagina dei Viaggi Subacquei qui.

7 Cose da Sapere sulle Buste di Plastica che Cambieranno il Tuo Modo di Usarle

Cos’ altro possiamo aggiungere sulle buste di plastica e su quanto siano pericolose per l’ambiente. Tutto è già stato documentato e ben attestato – ancora nel mondo, ogni secondo, vengono utilizzate 160.000 buste di plastica. C’è bisogno di un cambiamento: quindi mettiamo insieme alcuni dati che cambieranno il tuo modo (e quello dei tuoi amici) di utilizzare le buste di plastica (e con la speranza di smettere di utilizzarli del tutto).

Ogni secondo, 160.000 buste di plastica vengono utilizzate in giro per il mondo.

Ok, l’ho già detto nell’introduzione, ma pensa solo a quanto è grande questo numero. E succede ogni singolo secondo. Tutti insieme, si arriva fino a un trilione di buste di plastica che vengono consumate annualmente.

La quantità di petrolio che viene utilizzato per produrre una busta di plastica corrisponderebbe alla quantità contenuta in una macchina lunga 11 metri (36 piedi).

Potrebbe non sembrare molto, ma certamente è un numero che cresce velocemente. La quantità di petrolio usata per produrre dieci buste di plastica può essere contenuta in una macchina lunga quanto un campo di calcio – avete capito cosa intendo, cresce velocemente. Le distanze di cui stiamo parlando sono piuttosto grandi.

Una busta di plastica viene utilizzata per una media di 12 minuti.

Dodici minuti. Non c’è molto da dire su questo punto. Dopo 12 minuti di utilizzo, in genere viene buttata. In effetti, meno del 3% delle buste di plastica vengono riciclate in giro per il mondo. Una volta che vengono gettate, le buste di plastica resteranno nell’ambiente per 1000 anni prima di decomporsi!

267 diverse specie di animali sono state colpite dai rifiuti marini.

Sappiamo che non riguarda solo le buste di plastica, ma il 90% dei rifiuti marini sono costituiti da plastica (che sia di un tipo o di un altro). Se non avete visto il video di National Geographic su come ci si sente ad essere intrappolati in una busta di plastica, date un’occhiata ora.

Le buste di plastica sono tra i 12 rifiuti più presenti durante i clean-up sulle coste.

Secondo il Centro per la Conservazione Marina, organizzazione no-profit, le buste di plastica sono tra i primi 12 rifiuti più trovati comunemente durante i clean-up lungo le coste. Tra tutte, questa è una delle ragioni principali per ridurre il loro utilizzo.

Se dovessimo mettere insieme tutte le buste di plastica del mondo, si circumnavigherebbe il globo per 4.200 volte.

È vero, non una due volte ma 4.200 volte!

Se solo una persona utilizzasse buste di plastica riciclate nel corso della propria vita, verrebbero rimosse 22.000 buste di plastica dall’ambiente.

Quella persona potresti essere tu. E se condividi questa informazione con i tuoi amici, potremmo vedere un’enorme riduzione della quantità di buste di plastica gettate nell’ambiente.

Malaysia

La Malesia dai Tanti Talenti

Malesia

Immagina acque cristalline che circondano bellissime isole dalle spiagge bianche e incontaminate. Immagina palme di cocco che oscillano dolcemente, brezze tropicali, e come sfondo foreste pluviali verdi e lussureggianti – questa è la Malesia. Per i subacquei, la biodiversità della Malesia è a dir poco sbalorditiva. Il Paese è diviso in due parti – la penisola malese, che confina con la Tailandia meridionale, e il Borneo malese, che è composto da un terzo della parte settentrionale della terza isola più grande al mondo. Le possibilità di immergersi sono tanto numerose quanto le diversità culturali del Paese.

Attorno alle isole tropicali c’è un’incredibile scelta di siti d’immersione e di spiagge da scoprire. Puoi scegliere tra una grande varietà di paesaggi subacquei tra cui reef degradanti, pinnacoli e giardini di corallo, per ogni tipologia d’immersione: profonde, in corrente, su relitti, in grotta e su pareti. Le immersioni su pareti sono rinomate in tutto il mondo, e si caratterizzano per le oltre 3.000 specie marine, e qui si trovano i migliori siti d’immersione al mondo per le macro. Dalla Penisola malese, puoi arrivare alle isole Perhentian, dove si trovano altissimi pinnacoli sommersi, e l’Isola di Redang che ha tra i giardini di corallo più estesi al mondo. L’isola di Tioman, a largo della costa orientale della penisola, ha maestose formazioni coralline e relitti profondi ideali per i subacquei tecnici.

Immersioni Principali

  • Pulau Sibuan, Semporna – Pulau Sibuan è abitata solamente da alcune famiglie Bajau ed è una delle poche isole e dei pochi reef che è possibile visitare in giornata da Semporna. Qui le magnifiche muck diving qualche volta sono trascurate a favore di siti più rinomati. Ma Pulau Sibuan, che si trova all’interno del Parco Marino di Semporna, è il posto ideale dove poter vedere i pesci mandarino, nudibranchi e una miriade di pesci simili.
  • Tunku Abdul Rahman Park, Kota Kinabalu – Qui le specie macro sono il richiamo principale per i subacquei, ma si possono incontrare occasionalmente anche squali di barriera, tartarughe e razze. Il periodo migliore è tra Marzo e Aprile, quando fanno il loro passaggio gli squali balena.
  • Il Relitto di Atago Maru, Miri – Questa nave mercantile giapponese, della seconda guerra mondiale, è lunga 105 metri/345 piedi e giace dritta sul fondo, e la sua sovrastruttura si trova ad appena 10 metri/33 piedi dalla superficie. Il suo scafo è ricoperto di corallo e ospita murene mentre banchi di carangidi e barracuda cacciano nelle vicinanze.
  • Tiger Reef, Tioman – Questo pinnacolo sommerso si trova ad una profondità media di 15 metri/50 piedi ed ha delle bellissime formazioni coralline, crinoidi, alcionari e gorgonie. Le forti correnti richiamano grandi banchi di carangidi, sgombri, barracuda e si possono vedere i carangidi arcobaleno in quasi tutte le immersioni. Inoltre gironzolando per i canyon si possono vedere pesci di barriera, razze, murene e pesci leone.
  • Relitto Sugar, Isole Perhentian – Questa grande nave cargo è affondata durante un monsone nel 2000 e ora giace su un fianco a 30 metri/100 piedi di profondità. Coralli e vita marina l’hanno velocemente ricoperta ed ora ospita pesci di barriera, barracuda e squali bambù che amano nascondersi nel relitto. Numerosi banchi di dentici e carangidi nuotano intorno allo scafo.
  • Relitti dells Seconda Guerra Mondiale, Kuching – Ci sono molti relitti di navi giapponesi a largo della costa di Kuching, che furono affondate da sottomarini olandesi. Tra queste il Katori Maru, molto danneggiata e l’intatta Hiyoshi Maru. Entrambe i relitti giacciono a circa 20 metri/65 piedi di profondità e sono colonizzate da diverse specie marine: barracuda, pesci pipistrello e dentici.
  • Pulau Lima, Redang – Questa secca sommersa, a largo di Pulau Lima, ha incredibili formazioni rocciose che scendono a 30 metri/100 piedi. La corrente attira grandi pelagici, quali mante e squali balena. Potete anche vedere tonni, barracuda, cernie e squali pinna nera. Coralli molli e duri, gorgonie, anemoni di mare e giardini di coralli frusta abbondano.
  • Pulau Saga, Lumut – A poche ore di auto da Kuala Lumpur, a Pulau Saga, ci sono alcune immersioni eccezionali per la vita macro. Qui i subacquei possono vedere a basse profondità nudibranchi, cavallucci marini e anemoni che ospitano pesci pagliaccio. Pesci balestra e trigoni maculati nuotano lungo le barriere coralline e miriadi di pesci di barriera come i fucilieri, i pesci scatola e idoli moreschi popolano queste acque protette.

Vuoi saperne di più? Visita ScubaEarth® per ricevere maggiori informazioni su migliaia di siti subacquei, specie marine, informazioni sulle destinazioni e molto di più.

Informazioni Subacquee

Visibilità – Dipende dalla zona e dal periodo dell’anno, la visibilità varia dai 10-40 metri/30-130 piedi.

Temperature dell’Acqua – Essendo vicino all’equatore, puoi contare su temperature dell’acqua che vanno dai 26-30º C/80-85º F tutto l’anno.

Meteo – Il clima, in Malesia, è tropicale con temperature dell’aria medie sui 21-32º C/70-90º F. La stagione umida va da Novembre a Marzo, e può cambiare le condizioni subacquee, ma nonostante ciò ci si può immergere tutto l’anno.

Fauna Tipica – Incontrerai tartarughe, tartarughe e tartarughe quasi ovunque. Potrai inoltre vedere squali di barriera, banchi di barracuda, carangidi, pesci pappagallo con corno, pesci Napoleone, carangidi arcobaleno, pesci imperatore, cernie, pesci pipistrello, sgombri, razze, pesci scatola, pesci leone, anguille di sabbia e murene. Tra gli avvistamenti comuni ci sono i pesci angelo, i pesci farfalla, dentici, pesci balestra, pesci palla, gamberi, nudibranchi, polpi blucerchiati, polpi imitatori, pesci mandarino e cavallucci marini.

Corsi Raccomandati – Segui i corsi PADI Peak Performance Buoyancy e PADI Deep Diver per aiutarti ad avere un assetto perfetto, senza sforzo, durante le tue immersioni in parete a Sipadan. Il corso PADI Digital Underwater Photographer è un must per catturare la bellezza del posto. La Malesia sta diventando una destinazione subacquea tecnica, perciò se sei interessato dai un’occhiata ai Corsi PADI TecRec, tra cui il corso PADI Rebreather Diver. Nella bellissima Malesia puoi anche diventare un Professionista PADI facendo il tuo corso PADI Divemaster , il corso Assistant Instructor oppure il programma Open Water Scuba Instructor.

Informazioni di Viaggio

Nota – Un viaggio verso qualsiasi destinazione può essere colpito da situazioni avverse (ma non solo) come le condizioni di sicurezza, i requisiti di entrata e uscita, condizioni sanitarie, leggi locali e cultura, disastri naturali e climatici. A prescindere dalla tua destinazione, controlla la sezione riguardante gli avvertimenti ai viaggiatori o il sito del Ministero degli Affari Esteri se ci sono consigli sulla destinazione che state pianificando di andare a visitare e ricontrolla di nuovo poco prima di partire.

Lingua – Il Bahasa Malaysia è la lingua nazionale, ma l’inglese è parlato quasi ovunque. Sono anche comuni diversi dialetti cinesi e l’hindi.

Moneta – La Malaysian Ringgit. Le carte di credito sono accettate nelle città e negli hotel, ristoranti e negozi più grandi.

Aeroporti Principali – Ci sono gli aeroporti internazionali a Penang (Penang International Airport), a Johor Bahru (Senai International Airport), Kota Kinabalu (Kota Kinabalu International Airport), Kuching (Kuching International Airport) e a Langkawi (Langkawi International Airport).

Elettricità e Internet – 240 volts, 50 Hz. Internet è presente nelle città e nella maggior parte delle zone turistiche.

Attrazioni ‘asciutte’ – Visita le torri più alte al mondo a Kuala Lumpur, i parchi dello Stato di Sabah e scala il Monte Kinabalu, visita il Santuario degli Orangotanghi a Sepilok vicino a Sandakan, vai per grotte nel Parco Nazionale di Gunung Mulu, vai a visitare le culture antiche nei villaggi della giungla, fai un tour tra i templi assaliti dalle tante scimmie in giro per il Paese o esplora le giungle del Borneo.

Link informativi:

tourism.gov.my

geographia.com/malaysia

Prenota Ora

Localizza un PADI Dive Shop in Malesia

Vivi il Mar Rosso in Crociera

Scritto dalla Guest Blogger, Alexandra Dimitriou

A Novembre sono stata abbastanza fortunata da trovare un posto su una Crociera subacquea (amore-a-bordo) per le Brothers, Elphinstone e Daedalus Reef in Egitto con gli Esperti del Mar Rosso. È stato spettacolare. Meraviglioso. Straordinario. Bisogna inventare nuove parole per descrivere quanto è stato fantastico questo viaggio!! È stato all’altezza ed è andato oltre ogni singola aspettativa. Amo le crociere, amo l’Egitto e amo immergermi più di qualsiasi altra cosa su questo pianeta! (Non ditelo a mio marito!)

Volete sapere perché?

L’Egitto è la destinazione subacquea più vicina all’Europa e al Medio Oriente (perfetto se ti annoi alla velocità della luce come un bambino con un giochino rotto in mano!)

Posizionato tra l’Africa e l’Asia, il Mar Rosso è un passaggio verso l’Oceano Indiano che vanta una profondità massima di 2000 metri/6560 piedi. È il mare tropicale più a nord dell’Emisfero Settentrionale, il che significa che per i Paesi europei più a occidente ci vogliono circa 5 ore per arrivare.

È una Global 2000 Ecoregion

Nominata dal WWF come regione attiva alla tutela, il Mar Rosso è un sito che offre una sbalorditiva varietà di ecosistema marino. Dai colorati giardini di coralli a bassa profondità a pareti davvero profonde e drop-off, il Mar Rosso ospita migliaia di siti di immersione in un’area super concentrata, ciascun sito con un obbiettivo raggiungibile da ogni singolo subacqueo e sotto il sole. Non suona bene?

Qualcosa per tutti: il menù egiziano del Mar Rosso può essere suddiviso durante la crociera in 3 piatti prelibati:

trigger-fish-egypt_liveaboard

Menù 1: Itinerario verso Nord. Per coloro che amano i colori, i coralli e Jacques Cousteau.

Da Dahab a Sharm-el-Sheikh è probabilmente una delle rotte più semplici da scegliere, ma non farti ingannare dal livello di difficoltà, ci sono alcune immersioni davvero impegnative anche per gli appassionati della tec – probabilmente il più famoso tra questi è il Blue Hole a Dahab.

Tra i siti che non si possono assolutamente perdere c’è Shark e Yolanda Reef, il relitto Million Hope e il relitto del Thistlegorm (scoperto da Jacque Cousteau in persona.)

Puoi addirittura immergerti su questo relitto storico di notte, ma solo se sei ospite su una crociera – un trattamento davvero speciale, credetemi!

Menù 2: Isole Brothers e Qualche Deviazione

Le due isole Brother sono vicine una all’altra ma lontane dalla terraferma. Anche Elphistone e Daedalus sono tra le più popolari di questa regione. Questi siti subacquei sono tra i migliori al mondo e adatti ai subacquei più esperti; stazioni di pulizia, acque ricche di nutrienti e profondità rendono questi siti una fonte di gioia dalla quale non si vuole emergere. E anche gli squali sono quasi garantiti, fantastici!

Menù 3: Sud

Partendo da Saint Johns puoi godere di siti d’immersione come Babili Ali, GotaKebira, Zabargad e le the Rocky Islands. Non sono mai stata in questi posti, ma gli incontri con gli squali sono famosi a profondità da subacquei ricreativi, durante i mesi estivi.

Siti d’immersione tutti vostri!!

egypt-liveaboard-2

Solo le Barche che stanno fuori tutta la giornata possono arrivare così lontano. Il limite è dato da quanto presto i subacquei devono puntare la loro sveglia (io in ogni caso!). Sebbene i siti a nord siano accessibili con escursioni giornaliere, i siti più a largo sono visitabili solo con la crociera. Puoi anche combinare due dei menù per avere veramente un’idea di ciò che il Mar Rosso ha da offrire.

I viaggi con le crociere subacquee sono il modo migliore per andare anche su siti subacquei famosi per le escursioni giornaliere, perché puoi scegliere quando entrare in acqua. Il tuo capitano sa quando è l’ora di punta dei subacquei e organizzerà il tuo arrivo di conseguenza. Non so cosa ne pensi tu, ma io odio veder barche e bolle sul mio campo visivo in ogni momento. Voglio vedere le

bellezze del mondo subacqueo in tutta la loro gloria – e non essere distratta dai colori scintillanti delle mute fluorescenti che somigliano ai famosi neon degli anni 80!

Quando sei abbastanza fortunato da essere l’unica barca, per miglia e in tutte le direzioni, allora il tutto può essere descritto solo come magico. C’è qualcosa di speciale nel sapere il nome di ogni singolo subacqueo che vedrai nei 60 minuti a seguire, e questo ti fa sentire davvero molto, ma molto piccolo. Sei solo un piccolo esserino là sotto; un piccolo insignificante umano che è riuscito ad adattarsi a stare in un minuscolo punto di osservazione.

Cose grandi, cose piccole e tutto ciò che c’è nel mezzo!

oceanic-whitetip-egypt_liveaboard

L’Egitto ha tutto. Giardini di coralli, nudibranchi colorati, tartarughe curiose, e murene: tutto in un pianeta. I pesci Napoleone, grandi come una casa, e se scegli il periodo giusto dell’anno – mante e squali balena. Le crociere subacquee ti offrono tutto questo.